2001: Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick compie 50 anni e torna al cinema!

2001: Odissea nello spazio 50 anni

Il 3 Aprile del 1968 usciva 2001: Odissea nello Spazio. Per  celebrarne  il 50°  anniversario, Warner Bros. Pictures riporterà nelle nostre sale il capolavoro assoluto di Stanley Kubrick , martedì 19 e mercoledì 20 giugno. Vi mostriamo di seguito la locandina ed il trailer italiano di questo attesissimo evento.

2001: Odissea nello Spazio, il film che cambiò per sempre il cinema

David: Apri la saracinesca esterna, HAL.
HAL 9000: Mi dispiace, David, purtroppo non posso farlo.

2001: Odissea nello Spazio è un’opera cinematografica che ha raggiunto lo status di  mito. Stanley Kubrick portava sullo schermo una nuova visione della scienza e della fantascienza, conducendole a sfiorare l’astrazione narrativa e concettuale. Il film è l’opera massima di un cinema visivo nel quale i pochi dialoghi sono sovrastati da una forma di linguaggio puramente cinematografico, fatto di colori, luci, effetti sonori, movimenti virtuosi della macchina da presa, musiche che accompagnano e cadenzano il ritmo dell’azione. La perizia tecnica  con la quale vennero impresse su pellicola e poi montate le scene è stata ed è tutt’ora un punto di riferimento per tutti i cineasti.

La fantascienza di Kubrick parla del futuro partendo da un passato remoto (quattro milioni di anni fa), nel quale il simbolo e l’immagine sono fuori dal tempo lineare, pur producendo un’evoluzione che segue un percorso rettilineo. Nel momento in cui il primate incontra il monolite nasce in lui l’ impulso a pensare in modo creativo per poter distruggere, per poter conquistare; prende in mano l’osso e lo brandisce come un’arma, come un nuovo strumento votato all’auto conservazione e quindi al progresso. L’ellissi in cui l’osso/arma, lanciato verso il celo, diviene un lanciamissili orbitante rimarca una continuità nei processi di sviluppo e sottolinea l’ evoluzione come un evento violento e brutale. Dopo l’ellissi parte il Danubio blu di Strauss, un valzer simbolo di armonia, arte, raffinatezza, perché l’ arma è anche lo strumento creativo, è anche l’utensile che eleva la mente umana e la porta ad un  gradino superiore. 

Nel momento in cui l’intelligenza artificiale HAL (heuristic algorithmic) sviluppa, attraverso un processo di adattamento darwiniano, la volontà di sopravvivere, l’ uomo diventa creatore e HAL diventa mendace e violento, passibile di errori emotivi; assorbe delle caratteristiche proprie dell’uomo, acquisisce una forma di libertà e quindi di consapevolezza. La lotta fra due diverse forme di vita dà nuovamente (come fra i primati) il La al progresso (da primati a uomini, da uomini fino al passo verso l’oltre).

Il monolite di Kubrick riesce a rompere il dualismo tarkovskyano fra simbolo e metafora e le coniuga insieme, divenendo paradossalmente un’immagine dal significato definito e un simbolo dal significato indefinito, un emblema dalle forme semplici e immediate, uno schermo nello schermo che diventa sovrapposizione di tempo e spazio, interpretabile ad ogni livello di lettura , alla stessa stregua di una immagine divina, mitica.

2001: Odissea nello spazio 50 anni

Dopo l’uscita di 2001: Odissea nello Spazio il cinema non sarebbe stato più lo stesso. Non solo le innovazioni tecniche e le scelte artistiche avrebbero influenzato tutte le generazioni di cineasti successivi, ma  la stessa fruizione dei film avrebbe raggiunto lo status di esperienza dalle caratteristiche mistiche.     

Come sostiene James Cameron:

2001 ci ricorda che sono le idee dietro la spettacolarizzazione, ad essere ancora l’ effetto speciale più importante di tutti

Il film, presentato al Festival di Cannes con un’introduzione di Christopher Nolan, tornerà nelle sale il 4 e 5 giugno 2018.  Concludiamo segnalandovi che in autunno è prevista l’uscita di 2001: Odissea nello Spazio in formato 4K Ultra HD con HDR. Aggiornamento: a grande richiesta il film tornerà al cinema il 19 e 20 giugno 2018!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi