A Ciambra: il candidato italiano agli Oscar 2018 è il film prodotto da Scorsese

A Ciambra

A Ciambra, il viaggio di Jonas Carpignano tra i rom di Gioia Tauro è stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar 2018.

A Ciambra, dalla Calabria ai luccichii di Hollywood

Il film di Jonas Carpignano, ambientato nella comunità Rom di Gioia Tauro, è stato designato dalla commissione dell’Anica a rappresentare l’Italia nella corsa al miglior film in lingua non inglese agli Oscar 2018. Tra i suoi produttori un “padrino” d’eccellenza come Martin Scorsese.

Era il 25 settembre quando il regista Jonas Carpignano apprese che il suo film A Ciambra era stato designato nella corsa all’Oscar come miglior film in lingua straniera. Da quel momento la serata si trasformò in una festa da ricordare.

Carpignano si trovava a Gioia Tauro per celebrare la festa dei Santi Cosma e Damiano, considerta per gli zingari della zona una delle feste più importanti:

“È la festa migliore di sempre. Stavamo ballando quando ricevemmo la chiamata. Tutti pensano che siano stati i santi “.

Il film prodotto da Martin Scorsese, segue una famiglia Rom che lotta per sopravvivere nella Ciambra, un complesso di tipo favela all’esterno di Gioia Tauro in Calabria.

In cerca di autenticità, Carpignano dice di aver cambiato il suo intero stile di vita per ottenere informazioni su una comunità completamente chiusa al mondo esterno. Si trasferì a Gioia Tauro, imparò il singolare dialetto calabrese della città e si guadagnò la fiducia dei molti personaggi eclettici della regione.

A Ciambra

Pio Amato, è il protagonista di A Ciambra, film che esplora la struttura di una famiglia Rom che vive al di fuori delle norme sociali. Pio, quattordicenne, adora suo fratello maggiore e cerca di dimostrare il suo valore come uomo aiutandolo in vari piccoli crimini. Già incaricato di rubare l’elettricità per la casa, cerca di aumentare la posta in gioco imparando a rubare auto.

Quando suo fratello e suo padre vengono arrestati, Pio diventa il capofamiglia. Ma una brutta decisione mette in evidenza il bambino che si nasconde dietro a quella faccia da duro.

Carpignano si è addentrato nel deserto del reale

Il cast del film è completamente costituito da una sola famiglia: gli Amatos.

“Il modo non ortodosso con cui li abbiamo ripresi si allontana dal modo in cui generalmente vengono trattati certi argomenti. Siamo entrati nelle loro case, li abbiamo spiati nella loro intimità, mentre si svegliavano la mattina. Li abbiamo catturati nella realtà”

Spesso si pensa che quando un famoso cineasta mette il suo nome su un film, il loro coinvolgimento è spesso solo un mezzo di promozione. Ma Carpignano dice che senza il finanziamento di Scorsese il film non si sarebbe realizzato.

Scorsese firmò il progetto dopo aver letto la sceneggiatura e visto un libro di foto che il regista aveva messo insieme. La prima volta si sono incontrati su Skype e Scorsese gli diede dei suggerimenti, tra cui quello di entrare nelle vite di quelle persone.

Lavorare con attori non professionisti, così lontani dallo star system e ai margini della società comporta infinite difficoltà che spesso non ci si aspetta.

Sebbene Carpignano abbia lavorato duramente per ottenere il passaporto di Pio per portarlo a Los Angeles per le prossime proiezioni, non si aspetta che Pio faccia il viaggio:

“Cannes è stato traumatico. Nel momento in cui siamo arrivati ​​lì, ho dovuto assistere il padre di Pio perché ha avuto un attacco d’ansia. Stava solo pensando: “se succede qualcosa sono in un paese straniero e non so dove andare”. È successo di nuovo il giorno dopo, sembra che volessero dire: ok, facciamo questa cosa e poi torniamo  a casa, alla nostra vita”

Non ci resta che sperare che Pio salga con Carpignano sul famigerato palco del Dolby Theatre per ritirare la statuetta.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi