Animaniacs: prime fasi di lavorazione per il remake targato Warner Bros Animation

animaniacs

Al via lo sviluppo del remake di Animaniacs, la popolare serie animata degli anni ’90 ospitata da Fox Kids.

Animaniacs, follia e vivacità lungo il clou creativo degli anni ’90

Gli anni ’90 sono stati un periodo particolarmente florido per la concretizzazione di alcune idee innovative inerenti il campo dell’animazione. Se sul fronte del Sol Levante si è assistito a un lavoro di ricerca tendente alla rappresentazione grafica – talvolta estrema – di specifiche tematiche sociali, sull’altro versante, ovvero quello occidentale, si è avuta, invece, una felice proliferazione di titoli e sceneggiati improntati essenzialmente sulle molteplici sfumature della comicità, dal black humour allo slapstick passando per la satira caricaturale di usi e costumi dell’epoca.

Uno degli esempi più fulgidi in tal senso è offerta dagli Animaniacs, una serie animata statunitense andata in onda dal 1993 al 1998 sull’ABC e l’ormai defunta Fox Kids. I 99 episodi che compongono il suo intero ciclo televisivo ha segnato l’immaginario collettivo di grandi e piccini attraverso un parco personaggi carismatico e assolutamente imprevedibile. Basti pensare ai tre fratelli Warner (Yakko, Wakko e Dot), un trittico surreale destinato a sconvolgere l’esistenza di chiunque avesse a che fare con loro; oppure a Mignolo e Prof., due topi supergeni a cui è stato dedicato anche uno spassosissimo spin-off. Insomma, un corollario di character animati abilissimi nel fornire fatti, avvenimenti e riflessioni permeandoli con una carica di umorismo a dir poco stupefacente.

Warner Bros e Steven Spielberg per uno show nuovo di zecca

E in virtù di un apparato narrativo incentrato sull’esposizione di segmenti relativi alla cultura pop del momento o una specifica branca del sapere – come la matematica, la storia o la geografia – la Warner Bros. Animation e la Amblin Television di Steven Spielberg hanno dato il via alle prime fasi di sviluppo di un remake fedele all’opera originale. In poche parole, una sorta di operazione nostalgia per ampliare a dismisura il bacino dei fan dello show in questione, un nugolo di appassionati cresciuti a pane e battute dissacranti che dovranno attendere ulteriori chiarimenti al riguardo prima di poter giudicare un omaggio qualitativamente promettente.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi