Armageddon: 20 anni fa usciva il film diretto da Michael Bay!

Armageddon compie 20 anni

Sono passati esattamente vent’anni dall’uscita di Armageddon, il film apocalittico diretto da Michael Bay, con Bruce Willis, Ben Affleck e Liv Tyler.

Il primo luglio del 1998 usciva nelle sale Armageddon – Giudizio finale

Esattamente vent’anni fa, ovvero il primo luglio del 1998, faceva il suo ingresso nelle sale cinematografiche americane il film Armaggedon. Questa pellicola, diretta dal regista americano Michael Bay, è diventata il film con il maggior numero di incassi di quell’anno. Regia, cast, colonna sonora, trama apocalittica sono tutti elementi che hanno contribuito a rendere questo film un vero successo nazionale e internazionale. Quest’ascesa a livello globale ha permesso a questo prodotto cinematografico di sopravvivere alla prova del tempo e oggi, vent’anni dopo, ci ritroviamo a celebrare i suoi primi due decenni, sentendoci, tra le altre cose, tremendamente invecchiati.

Uno degli elementi che più di tutti ha reso questa pellicola memorabile e che al pari del film, risulta essere ancora eternamente intramontabile è la stupenda colonna sonora. Tra i brani spicca sopra tutti gli altri la ballata rock I Don’t Want To Miss a Thing, cantata dagli Aerosmith, il cui leader è niente meno che il padre della splendida protagonista della pellicola, Liv Tyler. Il video musicale del brano, candidato agli Oscar come miglior colonna sonora, gioca sapientemente con le immagini del film, alternando le scene struggenti che legano la giovane ragazza al padre cinematografico, interpretato da Bruce Willis, al padre biologico, Steven Tyler.

Indimenticabile, indimenticata ed eternamente legata al film la colonna sonora degli Aerosmith rimane una canzone che rimane nel cuore di chi la sta ascoltando esattamente come i protagonisti del film Armageddon restano impressi nella mente degli spettatori. Bruce Willis interpreta l’uomo di punta del film, colui che diviso tra l’amore per la propria figlia e il dovere verso il proprio Paese e il mondo intero, decide di compiere il gesto più altruista che possa esserci. Il giovane Ben Affleck è il ragazzo dal cuore d’oro che non vede altro futuro per lui se non uno in cui vive accanto al suo grande amore Grace, alias Liv Tyler. Basterebbero questi tre nomi e queste personalità a creare un film interessante e capace di rimanere nel cuore del pubblico, eppure il regista e la produzione rincarano la dose aggiungendo nomi quali Steve Buscemi, Will Patton, Billy Bob Thorton, il compianto Michael Clarke Duncan (il meraviglioso John Coffey  de Il miglio verde), Peter Stormare, Owen Wilson e altri ancora.

Armageddon

La trama apocalittica si appoggia quindi su nomi illustri e si affida al volto sicuro, rassicurante e, a volte impassibile, di Bruce Willis, il quale, una volta ancora, interpreta l’uomo in grado di farsi carico dei pesi del mondo e grazie alla sua forza ma soprattutto al suo buon cuore, riesce a salvarci tutti.  Non è solo Bruce Willis a donare al film Armageddon una mezza certezza di riuscita a livello globale, accano a lui infatti c’è, come stavamo ricordando, un cast potente e brillante, una colonna sonora memorabile e una trama che non può sbagliare. Infatti le storie apocalittiche, quelle che costringono lo spettatore per circa due ore a immaginarsi la fine del mondo e a sperare che il volto rassicurante di Bruce Willis, o chi per lui, lo salvi sono quasi sempre vincenti. Paura, dramma, ansia e timore per l’imminente fine del mondo sono elementi che vincono se messi accanto a una storia d’amore, a qualche battuta ben piazzata, soprattutto se sono recitate da determinati volti noti di Hollywood.

Armageddon –Giudizio finale, arrivato in Italia 2 mesi dopo l’uscita nelle sale americane, ovvero a settembre, festeggia vent’anni dal suo debutto e oggi come allora è un film piacevole da ricordare e guardare nuovamente, magari riascoltando ancora una volta la meravigliosa canzone interpretata dagli Aerosmith.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi