Big Little Lies, recensione episodi 1×01 e 1×02: l’ombra di un omicidio nella serie tv di Sky Atlantic

Big Little Lies

Big Little Lies è la nuova serie di Sky Atlantic con Nicole Kidman, Reese Whiterspoon e Shailene Woodley. Ecco la recensione degli episodi 1×01 e 1×02.

Big Little Lies, thriller e commedia sono gli ingredienti vincenti della serie tv di Sky Atlantic

Nella serata di mercoledì 15 marzo 2017, con un mese di differita rispetto alla programmazione statunitense, ha preso il via su Sky Atlantic la nuova serie targata HBO, Big Little Lies. Basterebbe pronunciare a voce alta il titolo dell’opera affinché venga alla mente il nome di un’altra celebre serie tv, apprezzata soprattutto dai teenager, Pretty Little Liars, la cui produzione è stata recentemente interrotta al termine della settima stagione. In quel caso, ad essere raccontato era il mondo dei liceali di Rosewood, in un continuo alternarsi di commedia e thriller, con una sceneggiatura che non troppo si differenzia da quella posta alla base di Big Little Lies.

Le protagoniste della serie tv creata da David E. Kelley non sono però quattro adolescenti legate da un’amicizia indissolubile, bensì tre donne che i banchi di scuola li hanno abbandonati da tempo. Così, sin dal primo episodio, iniziamo a conoscere Madeline, Celeste e Jane, interpretate da Reese Whiterspoon, Nicole Kidman e Shailene Woodley. Madeline è una donna fisicamente minuta ma che non si lascia mettere i piedi in testa da nessuno. Madre di Abigaile e Clohe, può contare sul completo sostegno e comprensione di Ed ma, nonostante siano trascorsi quindici anni, sembra non riuscire ancora a metabolizzare l’abbandono del suo ex marito, Nathan.

Celeste è una donna più silenziosa, persa nelle sue considerazioni relative alla vita che ha saputo costruire, al suo ruolo di madre di due gemelli e al bipolarismo che colpisce suo marito Perry, disturbo comportamentale che lo porta prima a dimostrarle la più completa devozione e poi, appena un attimo dopo, a metterle le mani addosso in segno di supremazia e dominio. Madeline e Celeste sono amiche e confidenti da tempo, ma a loro si aggiunge Jane, madre single del piccolo Ziggy. Timida ed introversa, al momento sembra rappresentare il personaggio più misterioso di Big Little Lies. Sappiamo ben poco del suo passato, se non che si sia trasferita in città apparentemente senza un reale motivo.

Recensione degli episodi 1×01 e 1×02, l’ombra di un omicidio sulla vita delle tre protagoniste

I wanna come near and give you every part of me, but there is blood on my hands“. Così canta Leon Bridges in River, canzone che accompagna parte dei primi due episodi di Big Little Lies, quasi a voler preannunciare la tragedia che di lì a poco prenderà il sopravvento sull’apparente serenità della costa californiana. La nuova serie tv di Sky Atlantic si apre con una soggettiva che accompagna immagini confuse, scandite da una voce ansimante, palesemente appartenenti ad una persona in forte stato di agitazione.

Scopriamo ben presto che, nel corso di una festa, si è consumato un omicidio e, da quel momento, nel corso degli episodi di Big Little Lies, si alterneranno gli interrogatori volti a ricostruire come si è arrivati al compimento del folle gesto, al filone narrativo che ci permette di conoscere la vita delle tre protagoniste nella fase che precede l’omicidio. Non è dato sapersi chi sia stato ad uccidere chi, ma tra intrecci, gelosie e rapporti spezzati, il clima si presenta costantemente teso, come una bomba ad orologeria pronta ad esplodere da un momento all’altro. Tutti i personaggi della serie tv sembrano covare un profondo stato di isterismo, e chiunque di loro si presta perfettamente al ruolo del possibile assassino.

Il colpevole si nasconde tra Madeline, Celeste e Jane? Oppure è proprio una delle tre donne ad essere stata uccisa? Per raccogliere ulteriori indizi non ci resta che attendere la messa in onda degli episodi 1×03 e 1×04 di Big Little Lies, attesi per mercoledì 22 marzo 2017 su Sky Atlantic.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi