Blessed Virgin: misticismo e sensualità nel nuovo film di Paul Verhoeven

Blessed Virgin film Paul Verhoeven Photo by Buckner/Deadline/REX/Shutterstock

Dopo il successo ottenuto con Elle, il regista olandese è pronto a tornare dietro la cinepresa con Blessed Virgin, un dramma ispirato al saggio Atti Impuri di Judith C. Brown e che sarà girato tra Montepulciano, Vivo d’Orcia e Perugia.

Le riprese di Blessed Virgin si terranno in Italia

Preannunciato al Love Film Festival, Blessed Virgin rappresenta il nuovo progetto di Paul Verhoeven, pronto a tornare dietro la macchina da presa dopo l’incredibile successo ottenuto nel 2016 con Elle, pellicola che è valsa a Isabelle Huppert la candidatura al Premio Oscar come Miglior attrice protagonista. Per chi non lo conoscesse, Paul Verhoeven è il pluripremiato regista olandese balzato agli onori della cronaca per pellicole di successo del calibro di Basic Instinct, il cult erotico con Sharon Stone, Showgirl e Robocop.

Blessed Virgin è un dramma erotico-religioso che si ispira al saggio storico Atti impuri di Judith C. Brown, basato a sua volta su un documento storico risalente al XVII secolo ritrovato integro in un archivio di Firenze e ricco di dettagli sull’amore tra due donne.

Il film, ambientato tra il Medioevo e il Rinascimento in un convento del ‘600, narrerà le vicende di Benedetta Carlini, una novizia che dopo aver scalato le gerarchie del convento fino a diventare badessa, scoprirà di essere affetta da disturbi e visioni erotiche che metteranno in crisi la sua fede; al suo fianco ci sarà un’altra suora con cui si instaurerà una vera e propria relazione sentimentale.

Dando uno sguardo al cast, in Blessed Virgin troveremo nei panni della novizia Virginie Efira (Elle) che verrà affiancata dall’attrice britannica Charlotte Rampling (Hannah, 45 anni). Con loro ci saranno anche Lambert Wilson, Daphne Patakia, Clotilde Courau, Louise Chevillotte e Olivier Rabourdin.

Blessed Virgin film Paul Verhoeven

Le riprese di Blessed Virgin, che prenderanno ufficialmente il via a luglio, toccheranno Montepulciano, Vivo d’Orcia e Perugia. Proprio sulla città umbra il regista ha detto:

Gli edifici della città saranno la sede ideale del Nunzio apostolico chiamato a verificare il fatto che coinvolge le due donne, con i palazzi del Comune e della Cattedrale che si guardano, la Fontana al centro. Mostrerò Perugia in tutta la sua bellezza nel mio nuovo film.

Nel frattempo, rivediamoci il trailer italiano di Elle, il film che è valso a Paul Verhoeven il Golden Globe come miglior film straniero:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi