Box Office Italia dal 22 al 25 giugno: Transformers guida la top ten del weekend

Box Office Italia Giugno 2017

Transformers – L’ultimo cavaliere guida la classifica del Box Office Italia relativa al weekend compreso tra il 22 e il 25 giugno 2017.

Box Office Italia, Transformers: L’ultimo cavaliere è il film più visto del weekend

Ci avviciniamo alla fine di giugno e, tirando le somme, possiamo sottolineare quanto l’estate abbia ufficialmente messo in stand-by la stagione cinematografica internazionale.

Il cinema è andato in vacanza, adeguandosi all’inevitabile calo di affluenza nelle sale, dovuta quasi esclusivamente all’aumentare delle temperature e dunque alla voglia di trascorrere il proprio tempo all’aria aperta. Ne gioiscono i cinema in piazza e quelli sotto le stelle, sorti in suggestive location proprio per allietare le serate della calda stagione, proponendo però uscite relative agli scorsi mesi.

Per vedere film di alto livello, papabili vincitori di statuette varie, bisognerà attendere l’arrivo dell’autunno e quindi dell’inverno, lasso di tempo durante il quale si alternano in sala le maggiori pellicole della stagione. Nel corso dell’estate però, non mancano appuntamenti considerati imperdibili soprattutto per i più giovani: su tutti Spider-Man: Homecoming e The War – Il Pianete delle Scimmie.

Il weekend appena trascorso non ha regalato grosse sorprese ma ha comunque evidenziato quanto, per vedere il nuovo capitolo di una celebre saga, la gente sia disposta a sfidare anche il caldo e quindi a godersi una serata nel cinema vicino casa. Lo hanno fatto in tanti, tra il 22 ed il 25 giugno, per vedere Transformers: L’ultimo cavaliere, quinto capitolo della saga diretta da Michael Bay.

I Pirati dei Caraibi superano i dieci milioni di incasso

Il blockbuster guida la top ten, rubando la vetta a La Mummia, reboot dell’omonimo film del ’99. La pellicola con Tom Cruise ha saputo comunque registrare un ottimo incasso totale, superando i tre milioni di euro. Il gradino più basso del podio è invece occupato da Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, di certo tra le uscite più fortunate delle ultime settimane, con oltre undici milioni di incasso.

Stabile al quarto posto nella classifica del Box Office Italia troviamo invece Nerve con Emma Roberts, seguito da una new entry assoluta, ovvero Civiltà Perduta. Il film diretto da James Gray ha potuto contare su un cast di forte richiamo, guidato da Charlie Hunnam, Robert Pattinson e Sienna Miller.

Nel resto della top ten incontriamo invece una serie di film in discesa, a cominciare da Wonder Woman che, se nel resto del mondo continua a macinare dollari su dollari, infrangendo diversi record legati alla sua regista, nel Bel Paese non ha saputo andare oltre i tre milioni di incasso totale.

In discesa Baywatch: ecco la classifica completa

In discesa nel Box Office Italia sono anche Una Doppia Verità con Keanu Reeves e Renée Zellweger, Baywatch, vicino ai due milioni di incasso, Aspettando il Re con Tom Hanks e, infine, Lady Macbeth di William Oldroyd.

Non ci resta che scoprire nel dettaglio gli incassi, parziali e totali, dei film appena citati:

  • Transformers: L’ultimo cavaliere (weekend 1.818.807 € / totale 1.819.781 €);
  • La Mummia (weekend 401.469 € / totale 3.704.475 €);
  • Pirati dei Caraibi – La Vendetta di Salazar (weekend 304.464 € / totale 11.703.753 €);
  • Nerve (weekend 240.018 € / totale 11.703.753 €);
  • Civiltà Perduta (weekend 195.905 € / totale 195.905 €);
  • Wonder Woman (weekend 192.296 € / totale 3.098.856 €);
  • Una Doppia Verità (weekend 105.264 € / totale 345.817 €);
  • Baywatch (weekend 104.868 € / totale 1.949.266 €);
  • Aspettando il Re (weekend 59.456 € / totale 207.820 €);
  • Lady Macbeth (weekend 36.696 € / totale 102.265 €);

The following two tabs change content below.

Patrizia Monaco

Amante della bella musica, della buona politica e dell'impegno sociale, continua giorno dopo giorno a coltivare la propria passione per il cinema, muovendosi tra i più svariati ambiti della comunicazione. Affronta le indecisioni della vita chiedendosi "Cosa farebbe Ellen Ripley?", sicura così di non sbagliare mai.

Lascia un commento