Disney/Fox: l’elenco completo di film e serie che passano alla casa di Topolino

Disney

Ha un che di terrificante il quadro delle acquisizioni di proprietà 20th Century Fox, che ora sono nelle mani della Disney. Ve le riassumiamo nell’articolo.

Disney/Fox: sarà rimasto qualcosa per la concorrenza?

Come sapete, ieri è arrivata la notizia dell’acquisto, per un ammontare stratosferico di 52 miliardi di dollari, delle proprietà a marchio 20th Century Fox da parte della società di Topolino. Più in basso le trovate tutte (o quasi), tra film e serie televisive.

Anche se probabilmente ci vorrà ancora un po’ di tempo affinchè la cosa si concretizzi dal punto di vista creativo, la Disney è comunque destinata a diventare la compagnia più potente del pianeta.

  • Alien;
  • 24;
  • Il Pianeta delle Scimmie;
  • I Simpson;
  • Futurama;
  • Die Hard;
  • Independence Day;
  • Kingsman;
  • I Griffin;
  • Mamma ho perso l’aereo;
  • Una notte al museo;
  • I Peanuts;
  • Buffy l’ammazzavampiri;
  • X-Files;
  • Avatar;
  • Predator;
  • L’era glaciale;
  • Omen;
  • l’universo X-Men, comprensivo di Wolverine, Deadpool, Gambit…;
  • I Fantastici 4;
  • Piccoli brividi;
  • Fargo;
  • American Horror Story;
  • Homeland;
  • This Is Us;
  • Rio;
  • Speechless;
  • American Dad!;
  • Dottor Dolittle;
  • Empire;
  • Cocoon.

E tra queste abbiamo elencato solo le proprietà più note. Viene da domandarsi se e come una singola compagnia potrà gestire così tante realtà, che vanno ad aggiungersi alle non poche già in suo possesso.

Ma soprattutto non nascondiamo il timore per quel che potrebbe accadere a personaggi e franchise “estremi” rispetto ai canoni Disney, quali Deadpool (che intanto, nella foto in fondo all’articolo, ci scherza su), Predator, Alien, Kingsman

Come se tutto ciò non bastasse, bisogna aggiungere che la compagnia sta progettando di lanciare una piattaforma di streaming per dare battaglia anche a Netflix.

Volendo trovare un lato positivo in tutta la vicenda è che per poter reggere ad una concorrenza sempre più spietata, major quali Universal, Warner Bros., Sony e la stessa Netflix dovranno realizzare prodotti di qualità sempre più elevata. E ciò a beneficio degli spettatori. Sempre che non stiano per essere comprate pure loro…

Disney

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi