Disney Play, la piattaforma stile Netflix punta sulle serie Marvel

Disney Play

Disney Play propone miniserie ad alto budget dedicate ai personaggi Marvel “minori” dei film con gli attori delle pellicole.

Disney Play affronta la “guerra” delle piattaforme con i personaggi “secondari” dei film Marvel

Disney Play è la futura piattaforma Disney stile Netflix e dopo tanti rumor sui contenuti, in questi giorni sono state più o meno confermate (non c’è ancora l’ufficialità) tre serie legate al Marvel Cinematic Universe con protagonisti personaggi che nei film hanno avuto ruoli “minori” come Loki, Scarlet, Winter Soldier e Falcon. Sulla serie del fratellastro di Thor non si sa ancora nulla. E’ probabile che la trama e il cast verranno svelati nel dopo Avengers: Infinity War 2 che dovrebbe definire lo status quo futuro di Loki sempre che, anche questa è per ora solo una voce, il telefilm non esplori momenti passati del dio dell’inganno Asgardiano.

Il punto forte delle produzioni Disney Play è che si avvarranno di budget non tanto inferiori a quelli delle pellicole e saranno probabilmente per ragioni di costi costituite da miniserie più ridotte nel numero di episodi rispetto ad esempio alle classiche serie tv o a quelle Marvel (Daredevil, The Punisher, etc.) di Netflix. La mini Disney Play, che stando alle voci e ai report di riviste come Variety è più avanti nella pre produzione, è quella dedicata al team up tra Winter Soldier e Falcon (entrambi si dice papabili per succedere nel ruolo di Capitan America visto la fine del contratto dell’attore Chris Evans che chiuderà con il capitano con il prossimo film degli Avengers).

E’ stato assunto il produttore e scrittore di Empire Malcom Spellman per curare il progetto che come per tutte le miniserie Disney Play vedrà in scena gli attori dei film, in questo caso Sebastian Stan (Winter Soldier) e Anhony Mackie (Falcon). Il terzo progetto riguarda la serie incentrata sulle avventure di Scarlet Witch (Elizabeth Olsen), la strega in possesso della magia caotica che ha una relazione con il sintezoide (una sorta di robot organico) Visione (esordio Avengers: Age of Ultron) interpretato da Paul Bettany, personaggio che avrà un peso rilevante nella miniserie della strega Marvel.

La coppia nei fumetti è sempre stata una di quelle più particolari e con una vita a dir poco travagliata e c’è parecchio materiale per trasferire queste idee in una serie tv che offra un bizzarro spaccato di vita domestica super eroica. In attesa di altre notizie ricordo che non c’è ancora una data ufficiale per l’esordio della piattaforma Disney Play anche se è molto probabile che avverrà nel 2019.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi