Festival di Venezia 2018: Lady Gaga incanta ma A Star is Born non convince

Lady Gaga - Festival di Venezia 2018 - A Star is Born

Dopo le prime due giornate in cui l’attenzione era quasi esclusivamente dedicata a Ryan Gosling ed Emma Stone, attesissimo era l’arrivo al Festival di Venezia della postar americana Lady Gaga, giunta al Lido per promuovere il film A star is born, che la vede protagonista con Brandley Cooper, impegnato anche alla regia.

L’arrivo di Lady Gaga al Festival di Venezia 2018 stupisce tutti e consacra la star a indiscutibile voce pop delle nuove generazioni

La popstar americana Lady Gaga, cantante di grande talento, fautrice di un’immagine artistica eccentrica e provocatoria approda, il terzo giorno della 75esima mostra del cinema di Venezia, sul lido dello storico Palazzo del cinema, stupendo tutti con il suo portamento smagliante e il suo stile originale e superbamente femminile.

Data la sua natura vanesia e peperina, ben nota a tutti coloro che la seguono, la star si mostra immancabilmente a suo agio sotto i riflettori.

Circondata dai flash intermittenti delle macchine fotografiche, Lady Gaga ostenta il suo conturbante incedere arrivando su una sontuosa barca e brandendo un’elegante rosa rossa, con indosso un bustino scuro anni ’80; e sciorinando una bizzarra acconciatura, dalle tinte vintage, da cui emana un fascino anni ’50 che evoca vecchie pellicole in bianco e nero.

Considerata già un’icona pop delle nuove generazioni, con questa nuova e apprezzabile immagine, la star sembra consacrarsi definitivamente all’Olimpo degli idoli musicali contemporanei, come voce imprescindibile dei giovani del 2000.

Non a caso, nel film A star is born, ennesimo remake del film con Janet Gaynor datato 1937, Lady Gaga impersonerà il ruolo di Ally, giovane talento scoperto dall’ex stella della musica country Jackson Maine, la cui carriera, grama e povera di novità importanti, verrà messa in discussione proprio dall’arrivo di questa nuova star.

La scoperta di Ally sarà fonte di disagio per la vecchia fiamma della scena musicale mondiale, la cui vita si nutre, ormai, solo di alcool e ricordi malinconici.

Presentato fuori concorso, Il film segna il debutto alla regia di Bradley Cooper, il quale sarà anche coprotagonista al fianco di Lady Gaga.

Tutto quello che è accaduto nelle ultime ore sotto i riflettori, però, non ha evitato le critiche per il film che, c’è da ammetterlo, sono state davvero molte. Qualcuno ha voluto sottolineare come tra i due protagonisti non vi fosse un’empatia percepibile, dettaglio dovuto probabilmente ad una sceneggiatura non sviluppata nel migliore dei modi e da un doppio impegno, quello di Bradley Cooper, che non è riuscito così a curare alcuni dettagli. Il pubblico aspetta comunque con ansia questo nuovo film, la cui uscita nelle sale italiane è prevista per l’11 ottobre, e che si prefigura, già, come il manifesto pop e postmoderno delle nuove generazioni.

(Photo Credits: Biennale di Venezia)

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi