Flash, il film trova stabilità e una trama in stile “Ritorno al Futuro”

The Flash

Dopo tanti registi che hanno abbandonato il progetto legato al film di Flash, rendendo difficoltosa e lenta la sua produzione, quelli di Game Night hanno trovato la quadra e il tema del film che si baserà su uno scanzonato viaggio temporale.

Flash, il film (da tempo ai box) è pronto a partire grazie ai registi di Game Night

Il film di Flash rappresenta alla perfezione le difficoltà, la confusione e forse adesso la ripresa del travagliato universo esteso della DC comics. La pellicola è in gestazione da anni e ha cambiato nel tempo, stracciando e facendo ripartire da zero diversi copioni, tono, motivazioni e legami con gli altri film. Ripercorriamo rapidamente la storia del film dedicato al super eroe più veloce del mondo nei fumetti ma assai lento nella produzione del suo film solista.

Inizialmente doveva essere uno spin-off puro della Justice League a firma del regista Rick Famuyiwa. L’autore nigeriano è uscito dal progetto in fretta e furia in favore di una suggestiva ipotesi Robert Zemeckis che avrebbe dovuto rifare in pellicola la drammatica storia a fumetti nota come Flashpoint. In Flashpoint Flash tornava indietro nel tempo per impedire l’omicidio della madre e innescava quindi netti cambiamenti nella linea temporale.

Flashpoint (utilizzato anche nella serie tv di Flash) era stato pensato dai produttori anche come modo per cambiare alcuni casting e fare modifiche al DCEU. Si sarebbe trattato di una sorta di aggiustamento e di reboot di certi elementi che non avevano funzionato a dovere, soprattutto nei film a guida Zack Snyder (Man of Steel, Batman vs Superman, Justice League). Il tunnel sembrava senza uscita, ma i due nuovi registi John Francis Delaney e Jonathan Goldstein (Game Night), che hanno partecipato insieme ad altri quattro alla scrittura del blockbuster Spider-Man: Homecoming, l’hanno trovata.

Il loro film sarà molto più scanzonato, divertente e invece di parlare ancora di genitori morti o risorti e avere le tinte del dramma, sarà una folle avventura temporale: insomma, un Ritorno al Futuro per Flash. Ezra Miller, l’attore che ha interpretato Flash nella Justice League, è stato confermato e non ha mai avuto ripensamenti come altri attori del DCEU. Si può dire che Flash abbia iniziato finalmente la sua corsa e le tappe, produzione nel 2019 e uscita l’anno seguente, sono già fissate.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi