Gambit: il film Marvel con Channing Tatum perde di nuovo il regista

Gambit

Ci risiamo. Il cinefumetto sul mutante Marvel, Gambit, dovrà trovarsi per l’ennesima volta un regista. Vedrà mai la luce?

Gambit: ennesimo stop per la pellicola

Vi davamo notizia proprio ieri del fatto che le riprese del primo lungometraggio dedicato ad uno dei personaggi più amati dell’universo X-Men sarebbero partite a breve. Invece siamo qui a riportare l’abbandono del regista, Gore Verbinski, il terzo dopo Rupert Wyatt (L’alba del pianeta delle scimmie) e Doug Liman (Edge of Tomorrow).

La rinuncia sarebbe dovuta ad impegni precedentemente presi dallo stesso Verbinski.

Per la verità fatichiamo ancora a comprendere quale sia la strategia per il futuro dei film Marvel/Fox. Prima o poi i mutanti dovrebbero essere accorpati alla serie Avengers/Disney. Difficilmente il boss Kevin Feige non pretenderà un reboot dei personaggi nati sotto la gestione 20th Century Fox. In questi giorni si parlava anche di una pellicola dedicata a Kitty Pryde, ma perchè ostinarsi a lanciare nuovi potenziali franchise che verrano inevitabilmente interrotti a breve?

Staremo a vedere cosa accadrà, continuate a seguirci!

The following two tabs change content below.

Fabio Leonardi

Nato e cresciuto in provincia di Milano, appassionatissimo di cinema (per il quale vive e in qualche modo lavora), oltre che di musica, astronomia e di gatti.

Lascia un commento