George Lucas: l’uomo che rincorse il futuro

George Lucas 2018

Dalla ribellione contro l’impero delle Major alla nascita del Nuovo Ordine Disney. Ripercorriamo la carriera “spaziale” di George Lucas che in queste ore arriva a spegnere 74 spade laser.

George Lucas, il mondo oltre Star Wars

Nasceva 74 anni fa a Modesto ( California) George Walton Lucas  junior. Non un regista, non uno sceneggiatore , non un produttore , ma un creatore.

La carriera di Lucas, laureatosi alla University of southern California, non può infattì  essere riassunta dai soli film che ha diretto, scritto o prodotto, ma va ricercata nell’enorme impatto che ha avuto e continua ad avere sul cinema in primis, ma su tutto lo scibile in seconda battuta.  Esponente della New Hollywood, fonda, insieme a Coppola, nei primi anni 70, la American Zoetrope, senza raggiungere il successo commerciale o di critica ,ma dirigendo il suo primo lungometraggio  THX 1138. 

Seppur il film non ebbe successo, rimane ad ora forse il titolo più citato in ambito cinematografico e questo definisce cosa è Lucas. Anche chi non ha familiarità con la suddetta pellicola, di certo avrà viste scritte quelle prime tre lettere più o meno ovunque ( prima dell’inizio di un film al cinema, sulle copertina di VHS, DVD, BLU-RAY).

Lucas ha definito gli standard tecnologici in una forma di espressione così composita come quella cinematografica e, inevitabilmente, anche il modo di farne un’arte. Penso sia inutile dire cosa diresse nel 1977, ma vale la pena ricordare che, dopo aver dichiaratamente preso ispirazione dal film di Kurosawa, La fortezza nascosta, nel far narrare gli eventi dal punto di vista di  due personaggi apparentemente secondari (i droidi) e aver concordato con il costumista John Mollo, un design dell’elmo di Darth Vader, che si rifà a quello dei samurai, spinse la Fox a produrre e distribuire in USA e nel resto del mondo, il più grande successo economico del suddetto regista giapponese (Kagemusha – L’ombra del guerriero).

Ha creato il personaggio di Indiana Jones, delegando all’amico Spielberg la realizzazione delle pellicole e da quel personaggio ha tratto una serie televisiva (Le avventure del giovane Indiana Jones) che per respiro, stile e perizia tecnica è stata pionieristica per tutte le produzioni su piccolo schermo fino ad oggi.

Si è dedicato al fantasy (con Labyrint e Willow) quando Elfi, nani e Hobbit in live-action erano forse soltanto un sogno per un giovane Neozelandese. Sua anche l’idea, ormai assai inflazionata, di portare un fumetto Marvel su grande schermo (Howard e il destino del mondo), fra l’altro fra le creature collezionate da Benicio Del Toro ne I guardiani della galassia. Visto che siamo in tema di collezionismo, l’idea di una diffusione capillare del merchandising, che adesso viene data per scontata, deve molto a Lucas, così come fu sua l’idea di creare un proprio studio di produzione distaccato anche geograficamente da Los Angeles (la Lucasfilm), e i rispettivi dipartimenti dedicati a effetti speciali ed effetti sonori (l’Industrial Light and Magic e lo Skywalker sound). La divisione Lucasarts è un brand noto agli amanti dei videogames.

Nel 2012 cede la Lucasfilm alla Disney e decide di ritirarsi dalle grandi produzioni, ma questa è un’altra storia.

Facciamo quindi infine i nostri più sentiti auguri a George Lucas ricordando la sua passione per il connubio tra arte e tecnologia espressa dal suo secondo lungometraggio American Graffiti, dove le corse con automobili modificate e tanto simili alle astronavi che compariranno nel 1999 in Episodio I, sono protagoniste, così come lo è il sogno di una produzione tecnologica innovativa e originale, e quindi al di fuori delle dinamiche dispotiche delle grandi case produttrici, come nel film che ha prodotto per il suo mentore Francis Ford Coppola, Tucker – Un uomo e il suo sogno.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi