Hereditary, il film horror che terrorizza e conquista l’America

Hereditary film horror 2018

L’8 giugno è uscito in America Hereditary che aveva incuriosito e spaventato già con i suoi trailer. La storia della matriarca che morendo lascia in eredità tanti orribili segreti alla figlia ha stretto in una morsa di terrore gli spettatori nelle sale americane.

Hereditary, angoscia e “infarti” per il film horror che ha sconvolto critica e pubblico

Hereditary fa sembrare Conjuring un cartone del sabato mattina. Trovatemi un prete… subito”. Questo è solo uno dei tanti commenti raccolti in rete e fuori dalle sale da parte degli spettatori dell’horror dell’estate (un binomio quello tra caldo e brividi che da un po’ di anni garantisce ai film Horror ottimi incassi a fronte di investimenti modesti ).

Ho visto un sacco di film dell’orrore, roba pesante che ti manda in pappa il cervello, ma credetemi quando vi dico che una roba inquietante, disturbante come Hereditary non mi è mai capitato

Il film colpisce e stordisce anche chi, come questo utente dell’aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, è un appassionato del genere e quindi come tale dovrebbe essere immune ai salti sulla sedia e ai colpi a sorpresa. Colpi di scena, che per diversi recensori portano, fanno rischiare l’infarto. Hereditary però non fa solo impazzire i centralini delle unità coronariche, ma sta riscuotendo un grandissimo successo di critica. Al primo film il regista Ari Aster, dopo la calorosa accoglienza al Sundance film Festival 2018, fa centro sia con i critici che con il pubblico.

Tutti sono concordi nell’attribuire al film, che in Italia uscirà il 19 luglio 2018, la palma di horror spaventoso, quella che appartiene all’Esorcista, uno dei film di paura più evocati ed imitati.

Qualche voce fuori dal coro non manca e c’è chi contesta al film l’eccessiva lunghezza. Due ore per un horror, un genere che di solito ha tempi contingentati e rapidi, sono tante e alcuni ritengono siano troppe. Niente terrore strisciante, ma piuttosto sbadigli e un ora di film che scorre in modo noioso senza che accada nulla. E ancora, leggendo rapidamente i tanti commenti di gente che dice di essere uscita sconvolta dai cinema, possiamo rintracciare un trend comune, quello di un film che non lesina colpi nello stomaco, situazioni terribili e che non lascia indifferenti. L’eredità che nel film la matriarca Ellen Graham lascia a sua figlia è fatta di orribili segreti che si sveleranno lentamente fino all’ineluttabile destino scritto nel sangue.L’eredità però è anche quella che il film lascia per i prossimi Horror, che hanno un nuovo “avversario” con cui misurarsi a colpi di brividi e di inquietanti presenze, di orrori umani e non. A noi italiani non resta che attendere luglio sperando che la giornata calda possa rendere meno freddo il tocco glaciale di questo inaspettato piccolo grande horror.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi