I Soprano, l’idea di un prequel per tornare a parlare del boss Tony e della sua famiglia

i soprano

Il creatore de I Soprano ha annunciato un’eventuale ritorno della serie TV griffata HBO sotto forma di prequel televisivo.

I Soprano, una pluripremiata saga mafiosa

I Soprano sono, senza ombra di dubbio, una delle migliori serie TV di sempre, da aggiungere al novero dei show imprescindibili per la fruizione di un format innovativo, polivalente e al passo coi tempi come Breaking Bad e Twin Peaks. Prodotto da HBO, questo serial è andato in onda per sei stagioni dal 1999 al 2007 elevando all’ennesima potenza quelli che sono i canoni di una storia a sfondo mafioso all’interno della comunità italoamericana situata nel New Jersey.

Una saga avente, come protagonista principale, Tony Soprano (interpretato dal compianto James Gandolfini, scomparso nel 2013), un boss legato a innumerevoli cosche newyorchesi e piena combutta con la Camorra napoletana. Il focus che, di volta in volta, si spostava dai suoi rapporti familiari a quelli, per cosi dire, lavorativi conferiva all’intero serial una dimensione unica nel suo genere capace di alternare momenti di puro e sano black humour ad altri in cui la tensione e la violenza estrema di ritorsioni, attentati a sangue freddo e molto altro ancora la facevano da padrone.

L’idea di un sequel firmato dal creatore dello show David Chase

I numerosi riconoscimenti ottenuti da I Soprano, oltre all’irriducibile seguito di fan tutt’ora in suo possesso, hanno spinto il creatore dello show David Chase a sbilanciarsi in merito a un potenziale sequel. Nel corso di un’intervista rilasciata a Entertainment Weekly, lo sceneggiatore ha infatti affermato di voler dare una continuazione a quanto fatto sino ad ora trasponendolo, però, in una linea temporale antecedente a quella dei primi sei archi televisivi. Insomma, una sorta di back to basics per approfondire, magari, la vorticosa genesi di una dinastia criminale dotata di elementi caratteriali e narrativi assolutamente fuori dal comune.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi