Il Trono di Spade: George R.R. Martin parla della serie tv prequel

Il Trono di Spade George R R Martin

In un post sul blog personale, il creatore dell’universo de Il Trono di Spade propone il titolo per la serie prequel e rivela nuovi dettagli riguardo i progetti futuri.

The Long Night è il titolo suggerito da Martin per la prima serie prequel de Il Trono di Spade

Solo una settimana fa la HBO aveva dato l’ufficialità riguardo l’inizio della produzione dell’episodio pilota della prima serie prequel di Game of Thrones. Ora, a rivelare ulteriori dettagli sul nuovo progetto, è stato nientepopodimeno che George R.R. Martin, dal cui genio è nata l’intera saga letteraria Cronache del Ghiaccio e del Fuoco su cui si è basata la trasposizione seriale.

Sul blog ufficiale, Martin ha scritto che:

Sì, questo è un prequel, non un sequel. Nessuno dei personaggi o attori de Il Trono di Spade apparirà nel nuovo spettacolo. Tutti i prossimi show che abbiamo sviluppato sono stati prequel. Questo potrebbe essere considerato addirittura un pre-prequel, poiché è ambientato non novanta anni prima di Game of Thrones (come Dunk & Egg), o alcune centinaia di anni, ma piuttosto diecimila anni (beh, supponendo che le storie cantate dei Primi Uomini siano precisi, ma ci sono dei maestri alla Cittadella che insistono che sia la metà”.

L’autore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco ha voluto chiarire che i meriti della sceneggiatura vanno più a Jane Goldman, che non a lui:

Vedo la mia foto accanto a quella di Jane, ma in realtà i riconoscimenti dovrebbero andare a lei. È stata un’emozione assoluta lavorare con lei: mio Dio, è un talento straordinario. Quelli di voi che sono fan soltanto de Il Trono di Spade, ma anche di fantascienza e fantasy in senso lato, hanno già familiarità con il suo lavoro: ha scritto i film di Kingsman, due film degli X-Men, ha redatto la sceneggiatura per l’adattamento di Neil Gaiman Stardust e anche per Kickass. Sta inoltre lavorando al prossimo live action de “La Sirenetta”.

George R.R. Martin ha provato a frenare l’entusiasmo di tutti gli appassionati dell’universo de Il Trono di Spade, dichiarando che ad oggi è stato solo scritto il pilot del prequel: “Siamo, ovviamente, ancora nelle prime fasi del processo. Avendo appena ricevuto l’ordine del pilot, quindi non abbiamo ancora un regista, un cast, una location o persino un titolo”.

Ecco, a proposito del titolo del prequel, lo stesso Martin ha provato a dare un suggerimento: The Long Night. Un titolo che evoca l’inverno durato una generazione e durante il quale i Figli della foresta diedero vita agli Estranei e Bran il Costruttore realizzò la Barriera. “Mi sorprenderei però se lasciassero quel titolo, HBO vorrà fare un gioco di parole su Game of Thrones”, ha commentato lo scrittore.

George R.R. Martin si è soffermato poi sugli altri show in fase di progetto:

Siamo arrivati a cinque prequel, uno di questi è stato archiviato e di un altro appunto si sta per girare il pilot. Non significa che gli altri siano morti: tre altri prequel, ambientati in periodi differenti e con diversi personaggi e archi narrativi, rimangono in pieno sviluppo. Ciò che mi hanno detto indica che ci potrebbe essere un altro pilot o anche di più negli anni a venire. Dopotutto, abbiamo un intero mondo e decine di migliaia di anni di storia con cui giocare. Ma questa è la televisione, quindi nulla è certo“.

In conclusione, c’è anche stato spazio per alcuni aggiornamenti riguardo Winds of Winter, sesto e penultimo romanzo della saga letteraria:

“E sì, prima che ve lo chiediate, il lavoro su Winds of Winter continua e rimane la mia massima priorità. Diversamente, sarebbe ridicolo. Se non fossi impegnato con Winds, non credete sarei riuscito a scrivere la sceneggiatura di uno o più di questi pilot? Non è che non abbia mai scritto per la tv. Quindi incrociate le dita delle mani e dei piedi, fan del fantasy. Cose buone stanno arrivando. E facciamo un giro di applausi a Jane Goldman”.

https://www.youtube.com/watch?v=giYeaKsXnsI

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi