Indiana Jones, 37 anni fa usciva il primo film della saga con Harrison Ford!

Sono passati più di trent’anni dall’esordio cinematografico di Indiana Jones e il personaggio interpretato da Harrison Ford affascina oggi come allora.   

Buon compleanno Indiana Jones, il mitico professore compie 37 anni

Il 12 maggio 1981 usciva per la prima volta al cinema I predatori dell’arca perduta, o come verrà conosciuto in seguito Indiana Jones e i predatori dell’arca perduta. Ebbene si, Indiana Jones compie trentasette anni. Sono passati più di trent’anni, quattro film, svariate imitazioni (sia al maschile che al femminile), numerosissime citazioni e una serie televisiva, eppure oggi come allora il più famoso archeologo della cinematografia conserva intatto il suo fascino. All’inizio degli anni Ottanta, Harrison Ford approda nel mondo del dottor Jones dopo essersi fatto conoscere a livello internazionale grazie alla sua interpretazione di Ian Solo in Star Wars. Indiana Jones, o Indy per gli amici, nasce e cresce grazie a un solidissimo sodalizio tra i registi George Lucas, Steven Spielberg e il compositore John Williams – chi non è in grado di identificare il tema dedicato all’archeologo fin dalle prime note?

Il successo del mitico Indiana Jones non è dato tanto dal numero di film a lui dedicati (quattro nel corso di ventisette anni) quanto dalla sua caratterizzazione. Indy è un professore, meglio dire un affascinante professore, universitario che all’occorrenza cambia veste e si trasforma in un incredibile e abile archeologo, esperto di occultismo e ricercatore di antichità rare. Colto, attraente, ironico, romantico, abile con le armi, solitario, terrorizzato dai serpenti. Insomma il dottor Jones non è perfetto, in fondo Indiana non è nemmeno il suo vero nome – si scopre infatti nel terzo capitolo della saga che il nome apparteneva al suo cane (in realtà il fedele amico che portava questo nome era del suo ideatore George Lucas). Proprio il fatto che non sia un eroe convenzionale, che non sia sempre impeccabile lo rende così immortale. Il pubblico ha sempre apprezzato seguire le straordinarie avventure di un uomo tanto coraggioso quanto imprevedibile.

Indiana JonesRicapitolando, Harrison Ford ha vestito i panni dell’archeologo quattro volte nel corso della sua carriera, i film sono usciti nel 1981, 1984, 1989 e nel 2008. I capitoli sono ambientati tra gli anni Trenta e Cinquanta del secolo scorso. Nel corso della storia Indiana Jones ha visitato il Sudamerica, l’Asia, il nord Africa, passando per l’Europa e la nostra bella Italia, è stato affiancato da suo papà prima, interpretato da Sir Sean Connery e in seguito da suo figlio, impersonato da Shia LaBeouf. Ha affrontato percorsi che l’hanno portato a cercare il Santo Graal (Indiana Jones e l’ultima crociata), la mitologica El Dorado (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo), l’Arca dell’Alleanza (I predatori dell’arca perduta) e una misteriosa pietra sacra (Indiana Jones e il tempio maledetto). La narrazione cinematografica non segue l’ordine cronologico, infatti il secondo film è un prequel, poiché è ambientato un anno prima degli eventi narrati nel primo lungometraggio della saga.

Indiana Jones affascinava, affascina e affascinerà sempre il pubblico per la moltitudine di elementi che convergono all’interno dei film. Luoghi lontani ed esotici, civiltà perdute, miti e leggende che vengono riportati alla luce. Enigmi svelati, effetti speciali, una colonna sonora riconoscibilissima e accattivante. Eroi in contrasto con l’idea del protagonista perfetto e integerrimo del cinema classico. Indiana Jones è tutto questo e molto altro. E anche se l’ultima pellicola in ordine di produzione non è stata un vero trionfo e non è stata all’altezza dei primi tre capitoli come reagirebbe il suo fedelissimo pubblico se sapesse che è previsto il quinto capitolo? Ebbene si, pare infatti che per il 2020 Harrison Ford tornerà a vestire i panni del mitico professore universitario. Quindi tutti noi fan del mitico personaggio (si mi metto orgogliosamente in questa categoria) non possiamo fare altro che augurare al personaggio del dottor Jones buon compleanno nell’attesa del prossimo nuovo capitolo.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi