Jurassic World 2, l’invasione dei dinosauri sbanca i Box Office internazionali

Jurassic World 2 2018

L’esordio mondiale di Jurassic World 2 era atteso, dopo il flop di Solo: A Star Wars Story, per certificare o meno una caduta generale dei brand da blockbuster al cinema. Ebbene, i dinosauri si dimostrano più vitali che mai al botteghino.

Jurassic World 2 punta a battere il proprio record al botteghino mondiale

Jurassic World 2 è “l’avanti un altro” nella lunga lista dei blockbuster estivi. Nell’era del consumo incessante da parte delle produzioni cinematografiche, di brand, vecchi filoni di film, trasposizioni da altri media (in particolare i fumetti), non passa ormai settimana senza qualche blockbuster in uscita nelle sale. Alla luce poi del primo semi flop di un prodotto della saga di Guerre Stellari, ossia Solo: A Star Wars Story, gli occhi erano tutti puntati sull’uscita di Jurassic World 2 (QUI le scene più belle del film), il seguito della pellicola  che tre anni fa sbaragliò ogni concorrente, tanto che gli stessi produttori Marvel omaggiarono il suo risultato con una simpatica immagine che vedeva Iron Man e soci (a quel tempo con il loro primo film del 2012 detentori di un incasso complessivo ben oltre il miliardo) inchinarsi ai piedi di un T-Rex. Per la cronaca, il gesto è stato ricambiato davanti al super blockbuster Avengers: Infinity War che ha superato quota due miliardi di dollari.

Jurassic World 2 deve ancora fare il suo esordio in casa, nelle sale americane arriverà il 22 giugno, ma sta gia facendo ruggire a mille i suoi mostri preistorici nei botteghini mondiali. Dall’uscita, il 6 giugno in diversi paesi, i dinosauri, ben lungi dall’estinzione, hanno raggranellato già 370 milioni. A questi vanno aggiunti i 173 milioni dell’ultimo fine settimana dove il contributo maggiore viene dai 118 della Cina. Ottime prestazioni generalizzate in tutta Europa che va dai 9 milioni della zona Inghilterra Irlanda ai 4, 3 della Francia. In Italia è stabilmente primo, complice anche la penuria di offerta pre estiva e ha totalizzato dall’uscita 7 milioni.

Tutto questo, appunto, prima dell’esordio a stelle e strisce che è stimato, dagli infaticabili bookmakers del botteghino, sui 150 milioni. Sarebbero comunque inferiori ai 208 milioni del precedente capitolo del 2015 che complessivamente ottenne la cifra monstre di oltre un miliardo e mezzo di dollari. A rendere più vivace lo scontro al boxoffice U.S.A c’è poi l’esordio de Gli Incredibili 2 che ha totalizzato 180 milioni di dollari diventando il più grande incasso iniziale nella storia dei film d’animazione.

L’invasione degli ultra incassi fa sembrare ancora più insoddisfacente il risultato ad oggi di Solo, 339 milioni complessivi, che entra di diritto nella classifica del flopbuster (film che, contrariamente al loro brand vincente, non hanno racimolato cifre soddisfacenti ) in buona compagnia come quella della Justice League, il cui incasso complessivo in tutto il mondo (657 milioni ) è inferiore a quello che Avengers Infinity War, diretto concorrente per le analisi in quanto film analogo con gruppo di super eroi, ha incassato in un minor tempo di permanenza nelle sale nel solo territorio americano (660 milioni). La guerra dei blockbuster continua in un mondo social dove le informazioni di guadagni o perdite sono diventate la cartina di tornasole di produzioni in perenne sfida tra loro e alla ricerca non dell’idea vincente, ma del brand più sicuro per conquistare il mercato internazionale.

In questi giorni, infine, la saga di Jurassic Park ha compiuto esattamente 25 anni. QUI il nostro omaggio!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi