Kiss Me First: il trailer della risposta Netflix a Ready Player One

Kiss me first Netflix 2018

Firmata dal co-creatore del teen-drama Skins, arriva la serie britannica sulla realtà virtuale, Kiss Me First, su Netflix da 29 giugno.

Sono buone le premesse per Kiss Me First che oltre l’ultimo Spielberg ricorda anche Black Mirror

Guardando il trailer di Kiss Me First, la nuova serie Netflix tratta dall’omonimo romanzo d’esordio di Lottie Moggach (in Italia edito da Nord con il titolo Prendi la mia Vita), è davvero difficile non pensare a Ready Player One, l’ultimo film di Steven Spielberg. Entrambi i lavori trattano di realtà virtuale, entrambi hanno come protagonisti degli adolescenti, ed entrambi sono tratti da un libro, nel caso di Ready Player One, il romanzo cult scritto nel 2010 da Ernest Cline.

Parlando di Kiss Me first però, come ha tenuto a specificare la Moggach, l’elemento realtà virtuale non era presente nel  libro, ma è stato un modifica fatta da Bryan Elsey creatore della serie (e co-creatore di Skins) per l’adattamento televisivo. A tal proposito Elsey, in un’ intervista per Channel 4, parlando di cosa l’avesse convinto di più nel libro della Moggach, ha dichiarato:

Mi piace la complessità del personaggio centrale, ho pensato che Lottie l’avesse descritta molto bene. E c’è una certa disobbedienza e mancanza di conformità nel libro, che ho ammirato. Sono uno scrittore, e a volte questo per me è abbastanza per decidere di lavorarci su.

E se la realtà virtuale ci rimanda all’ultimo Spielberg, non possiamo non notare dal trailer, l’atmosfera futuristica condita di avatar e misteri da risolvere che è tipica di quel Back Mirror, che tanti cuori ha saputo (giustamente) conquistare. Ora non resta che da verificare se la serie sarà all’altezza delle opere importanti a cui  “strizza l’occhio”.

Kiss Me First, che segna una nuova collaborazione fra Channel 4 e Netflix dopo la fortunata serie The End of the F**ing World, è una produzione inglese firmata Baloon e Kindle Entertainment ed è già andata in onda nel Regno Unito il due aprile.

Il thriller sci-fi narra le vicende della solitaria 17enne Leila, appassionata di un gioco di realtà virtuale chiamato Agora, all’interno del quale fa amicizia con l’esuberante Tess. Dopo essersi conosciute nel mondo “reale”, Tess scompare, spingendo Leila ad assumerne l’identità virtuale per scoprire la verità sulla fine fatta della sua amica.

Nel cast della serie, che si comporrà di 6 episodi e sarà disponibile sulla piattaforma streaming dal 29 giugno, troveremo Tallulah Haddon (Taboo), Simona Brown (The Night Manager) Matthew Beard (The Imitation Game), Haruka Abe e Misha Butler.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi