La Bella e La Bestia, recensioni del film Disney: un cast stellare per il live action in uscita

Beauty and the Beast Film 2017

Giudizi e prime recensioni americane de La Bella e la Bestia, versione live action del celebre classico Disney, in uscita al cinema con un cast stellare.  

La Bella e la Bestia torna al cinema ma non convince la critica, cresce però l’attesa per la sua uscita in sala

Esattamente venticinque anni fa usciva nei cinema statunitensi La Bella e la Bestia, quella che ancora oggi viene considerata come uno dei maggiori capolavori di quel gran genio che era Walt Disney. Chissà se già allora, seduti sulle poltroncine della sala, gli spettatori comprendevano la bellezza, la profondità e la morale nascosta (ma neanche troppo), dietro le immagini che in quei momenti scorrevano davanti ai loro occhi. Con lo scorrere degli anni, La Bella e la Bestia è passata dal grande al piccolo schermo, quello nel salotto di milioni di famiglie sparse per il mondo, le quali non han certo rinunciato a trasmettere la passione per i classici Disney di generazione in generazione, mostrandolo ai propri figli, ai nipoti e ai nipoti dei nipoti.

Insomma, dove c’è Disney c’è casa, e dove c’è La Bella e la Bestia ci sono risate, commozione e canzoni imparate a memoria e lasciate cantare a squarciagola dal fanciullino nascosto (ma neanche troppo) in ciascuno di noi. Tra queste, la travolgente Stia con noi del candelabro francese Lumière, e l’indimenticabile Beauty and the Beast, cantata da Angela Lansbury, doppiatrice ufficiale dal personaggio di Mrs. Bric (nome italiano di Mrs. Potts).

Sono trascorsi, dicevamo, ben 25 anni dall’esordio in sala della pellicola. Prima di lasciarsi andare allo sconforto per l’inesorabile scorrere del tempo, segniamo in agenda quella che rientra tra le più attese uscite cinematografiche dell’anno. Per festeggiare il suo venticinquesimo anniversario, La Bella e la Bestia tornerà infatti in sala in versione live action, termine sempre più utilizzato per intendere un rifacimento “reale” di un cartone, un videogioco o quant’altro.

Non è certo la prima volta che i classici Disney riprendono vita sul grande schermo attraverso attori in carne ed ossa, basti pensare a Il Libro della Giungla, uscito un anno fa e premiato agli Oscar per gli effetti visivi, nonché a Cinderella, risalente al 2015, rifacimento del classico Disney, Cenerentola.

Prime recensioni e giudizi sul live action Disney, anche Emma Thompson e Ian McKellen nel cast

È indubbio però che La Bella e la Bestia rientri tra le opere Disney più amate, ed ecco perché in moltissimi stanno portando avanti da tempo un vero e proprio countdown. Ad incuriosire è anche il cast del live action, composto da attori di tutto rispetto, a cominciare dalla giovane Emma Watson, nel ruolo della protagonista Belle, e Dan Stevens nei panni della Bestia.

Con loro non mancheranno i personaggi storici della favola, e quindi Gaston, affidato a Luke Evans, Maurice, interpretato da Kevin KlineJosh Gad nel ruolo di Le Tont, Ewan McGregor per Lumière, Stanley Tucci per Cadenza, Ian McKellen per Tockins ed una splendida Emma Thompson per la tanto amata Mrs. Bric.

Insomma, tutto sembra preannunciare ad un vero e proprio successo al botteghino e chissà se l’opera diretta da Bill Condon riuscirà a non far storcere il naso a tutti coloro che proprio non riescono ad apprezzare la versione live action dei classici Disney considerati come “intoccabili”. Non sono inoltre mancate, negli ultimi giorni, alcune polemiche per il primo personaggio dichiaratamente gay di casa Disney, ovvero Le Tont che ne La Bella e la Bestia altro non è che il fedele amico di Gaston.

In attesa di vedere il film nelle sale italiane, leggiamo alcune recensioni, positive e non, direttamente dalle testate d’oltreoceano. Ad esempio, per The Film Stage, alla base del film c’è un “distacco emotivo” che lo rende semplicemente un remake come un altro. Di parere non troppo differente è Den of Geek, testata secondo cui La Bella e la Bestia si serve di una superficie luccicante per nascondere ben pochi contenuti. Allo stesso modo, ThePlaylist definisce l’opera un prodotto più confezionato che ispirato.

Chi invece promuove il film è il New York Times che lo definisce fresco ed originale, mentre, USA Today sottolinea la bellezza visiva dello spettacolo ed il lavoro di design. Tutte le testate sembrano concordare sul fatto che, nel bene e nel male, il live action stenderà sugli spettatori uno spesso velo di nostalgia.

Ricordandovi che La Bella e la Bestia uscirà nelle sale italiane il prossimo 16 marzo 2017, vi lasciamo con il trailer ufficiale del film:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi