Le streghe: Robert Zemeckis dirigerà la favola dark di Roal Dahl

le streghe roal dahl robert zemeckis

Stanno andando in porto le trattative tra il regista di Forrest Gump e la Warner Bros che porteranno Zameckis a dirigere il classico di Roal Dahl, Le Streghe.

I premi oscar Guillermo del Toro e Alfonso Cuaron tra i produttori del film Le Streghe che sarà fedele al materiale originale

Come sarebbe stato il mondo dei bambini senza Roal Dahl? Meglio non pensarci neanche perché non ci sarebbe stato Willy Wonka, né il GGG o Matilda e perfino i Gremlins, gli Sporcelli e il Sig. Volpe ci sarebbero mancati. Avremmo dovuto fare a meno di tutti quei personaggi surreali e di quelle storie sopra le righe che hanno fatto sognare generazioni di bambini e adulti di tutto il mondo, molto prima di J.K. Rowling e del il suo Harry Potter.

Ma il grandissimo scrittore e sceneggiatore britannico è esistito per fortuna, di noi lettori ma anche del mondo del cinema che spesso e volentieri attinge alle sue opere a mani basse per portare sul grande schermo un pizzico di quella magia che metteva nei suoi scritti. L’ultimo dell’elenco era stato nientemeno che Steven Spielberg che nel 2016 diresse il GGG (il Grande Gigante Gentile) tratto dal romanzo del 1982 di Dahl (titolo originale The BFG ovvero Big Friendly Giant).

E ora è il momento di Robert Zemeckis (Ritorno al Futuro, Chi ha incastrato Roger Rabbit) che dirigerà e firmerà la sceneggiatura dell’adattamento cinematografico di un altro grande classico dello scrittore inglese, Le Streghe (The Witches) un romanzo del 1983 che narra le vicende di un bambino di 7 anni e della sua nonna norvegese che si trovano a dover affrontare le temibili streghe d’Inghilterra. E qui dimenticatevi le simpatiche streghe Potteriane con bacchetta e cappello a punta, le streghe di Dahl sono perfide e paurose e si nascondono tra gli umani fingendosi signore gentili per portare a termine i loro scopi malvagi.

Fonti vicine al progetto hanno precisato che la versione del regista premio Oscar (per Forrest Gump nel 1995) sarà fedele al materiale originale (ci scappa da dire fortunatamente visto che la storia di Dahl è perfetta così com’è) a differenza di un primo adattamento del 1990 di Nicolas Roeg con protagonisti Angelica Huston e il “Mr Bean” Rowan Atkinson che si ispirava liberamente al libro.

La produzione sarà affidata allo stesso Zemeckis e al suo partner Jack Rapke, tramite il loro banner ImageMovers, oltre che ad Alfonso Cuaron, vincitore di 2 Oscar nel 2014 per Gravity come miglior regista (primo messicano della storia) e miglior montaggio e a Guillermo del Toro (2 Oscar nel 2018 per La Forma dell’Acqua come miglior regista e miglior film).

Roal Dahl fu sceneggiatore di alcuni film tratti dai suoi racconti, come la famosa versione di Willy Wonka e la Fabbrica del Cioccolato del 1971 con Gene Wilder, a cui seguì la versione del 2005 con Johnny Depp nei panni di Wonka.

Tra gli altri adattamenti cinematografici delle sue opere ricordiamo Matilda 6 Mitica del 1996 con Danny de Vito e Fantastic Mr.Fox del 2009 diretto da Wes Anderson.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi