Lucy: Luc Besson pronto per il sequel

lucy

Il regista francese Luc Besson ha già scritto il secondo episodio di Lucy, il fanta-thriller del 2014 con Scarlett Johansson.

Lucy 2: pronta la sceneggiatura del nuovo capitolo

Valerian e la città dei mille pianeti, l’ultimo film di Luc Besson, è al cinema in questi giorni, ma non sta ottenendo il successo sperato. Inoltre i guadagni della EuropaCorp, la casa di produzione francese con cui Besson collabora da sempre, sono in forte ribasso. Sembra quindi che la situazione per il regista non sia al momento delle più rosee. Ecco che, quindi, puntare su un prodotto in passato rivelatosi vincente può essere la soluzione giusta.

Luc Besson ha infatti già pronto lo script della secondo episodio di Lucy, il suo film del 2014. Costato 40 milioni di dollari, Lucy racconta la storia di una giovane ragazza che vive a Taiwan e passa il suo tempo tra feste e droghe. La giovane si ritrova coinvolta in uno scambio con un pericoloso criminale del luogo, il quale la sequestra e la costringe a fare da corriere della droga. Il boss coreano le fa inserire una capsula nell’addome che sfortunatamente si rompe, rilasciando la sostanza nel corpo della ragazza. Grazie alla strana droga, Lucy comincia a sviluppare una serie di capacità fisiche e mentali, imparando a sfruttare il suo cervello al 100%.

La passione per le protagoniste femminili forti è da sempre centrale nella filmografia del regista francese: basti pensare a Léon, Il quinto elemento o Giovanna d’Arco. Lucy è l’ennesima ragazza di Besson, pronta a dimostrare tutta la sua forza e caparbietà.

Prima del seguito di Lucy, il regista francese sta poi lavorando a un altro film con una protagonista femminile, del quale però non si conoscono ancora i dettagli.

Non ci resta quindi che attendere per sapere cosa le future donne di Luc Besson saranno capaci di fare!

The following two tabs change content below.

Margherita Mustari

Cresciuta con le serie tv, folle amante del cinema, della danza e dell'arte. Ma anche divoratrice di libri, sognatrice con i film d'animazione, ascoltatrice compulsiva di musica. Il buio della sala del cinema è il suo habitat naturale.

Lascia un commento