Matthew Perry operato a Los Angeles: la situazione resta critica

Matthew Perry 2018

Il Chandler di Friends, Matthew Perry, ha subito un intervento d’urgenza all’ospedale di Los Angeles per una perforazione gastrointestinale.

Matthew Perry faceva uso di sostanze stupefacenti fin dal 1997, dichiara di non ricordare quasi niente delle riprese delle ultime stagioni di Friends

Matthew Perry, meglio conosciuto come Chandler Bing in Friends, (ancora in onda su Netflix e Mediaset) ha subito un intervento d’urgenza per una perforazione gastrointestinale all’ospedale di Los Angeles.

La causa più accreditata della perforazione è sicuramente la conseguenza di un’ulcera dovuta all’abuso di sostanza stupefacenti.

Purtroppo l’attore, fin dalle riprese delle ultime stagioni di Friends era entrato nel tunnel delle sostanze stupefacenti: droghe, alcol e oppiacei erano una routine; e se per i primi tempi era riuscito a nascondere la situazione, alla fine tutti coloro che gli stavano vicino avevano capito che c’era un problema.

Matthew Perry stesso lo ha riconosciuto e ha iniziato diversi percorsi di rehab ma mai nessuno realmente efficace. Ammette che sia impossibile guarire in così poco tempo da una dipendenza di decenni: è possibile liberarsene, ma solo con un duro e costante impegno. Si è messo in gioco in prima persona diventando testimonial della National Association of Drug Court Professionals e ha trasformato la sua casa di Malibu in un centro di riabilitazione, chiamato Perry House.

Chandler Bing è stato una delle icone della serialità televisiva del nuovo millennio ed è rimasta tale perché a causa delle sue dipendenze, Perry non è riuscito ad ottenere altri ruoli di rilievo. Infatti ha solamente recitato in Go on per 22 episodi e in Mr Sunshine con appena 9 episodi.

Al momento l’intervento è riuscito ma le sue condizioni sono ancora critiche e si prospetta una guarigione molto lenta.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi