Matthew Vaughn regista del sequel de L’Uomo d’Acciaio?

Matthew Vaughn

Potrebbe essere Matthew Vaughn a sedersi in cabina di regia per il sequel di Man of Steel. Il cineasta ne ha parlato durante la promozione di Kingsman 2…

Matthew Vaughn farà volare Superman?

Il regista inglese di Kick-Ass e Kingsman potrebbe tornare a dirigere il connazionale Henry Cavill nel sequel de L’Uomo d’Acciaio.

Ricordiamo che i due avevano già collaborato nel divertente fantasy Stardust, in cui Cavill aveva un piccolo ruolo.

A confermare il rumor è stato lo stesso Vaughn durante la campagna promozionale de Il Cerchio d’Oro, seguito di Secret Service, nelle nostre sale da mercoledì.

Il cineasta non ha mai nascosto il proprio amore per il personaggio, tanto che diverso tempo fa propose alla Warner una trilogia su Superman, da lui ideata insieme al fumettista Mark Millar.

La major respinse l’idea, offrendo invece l’incarico di rilanciare L’uomo d’acciaio a Zack Snyder. A distanza di qualche anno, però, la Warner, considerando il successo e l’innegabile talento di Vaughn, consolidatisi film dopo film, è tornata sui suoi passi. E lo ha fatto al punto di essere disposta ad affidare al regista qualunque altro progetto del DC Extended Universe, nel caso in cui quello su Superman non dovesse concretizzarsi.

Nonostante la volontà di Vaughn di dire la sua sul personaggio, tuttavia, bisognerà capire a cosa il regista vorrà dare la precedenza prossimamente.

La sceneggiatura del terzo film della serie Kingsman, prodotto dalla 20th Century Fox, è infatti già in fase di scrittura. Il sequel dell’Uomo d’acciaio potrebbe dunque rimanere in stallo ancora per un paio d’anni… Vi terremo aggiornati sui futuri sviluppi!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi