McMafia: la trama della serie sul crimine organizzato disponibile su Amazon dal 2 gennaio 2018

mcmafia

Lo show McMafia è prodotto in collaborazione con BBC, AMCN e Cuba Pictures in associazione con Twickenham Studios, distribuito a livello internazionale da BBC Worldwide.

McMafia, la trama della serie “criminale”

Il trend delle serie TV incentrate sul mondo del crimine impazzano come non mai. Da Gomorra a Narcos, passando per Suburra, il genere in questione non conosce flessioni, supportato com’è da un fandom sempre più esigente. E al fine di ampliare ulteriormente tale bacino, la serie sul crimine organizzato McMafia sarà lanciata in esclusiva su Amazon Prime Video, in Italia, martedì 2 gennaio 2018. Un impegno mediatico volto ad accattivarsi nuove fette di appassionati.

La trama dello show racconta la storia di Alex Godman (Norton), figlio di esuli russi con una storia di mafia alle spalle, cresciuto in Inghilterra, che ha trascorso la vita a cercare di sfuggire dall’ombra di quel passato criminale. Mentre inizia a costruirsi la sua attività e a crearsi una vita con la sua fidanzata Rebecca (Rylance), il passato violento della sua famiglia ritorna a minacciarli e Alex è costretto a confrontarsi con i suoi valori per proteggere le persone che ama.

Cast dello show disponibile su Amazon dal 2 gennaio 2018

Tratto dal romanzo best seller scritto da Misha Glenny, McMafia presenta un cast internazionale di elevato spessore recitativo. Tra questi, ci sono Faye Marsay (Love Nina, Game of Thrones) e Aleksey Serebryakov (The Method, Leviathan) che interpreta Dimitri, padre di Alex. Inoltre, i creatori Hossein Amini e James Watkins affermano che l’opera in oggetto promette faville; d’altro canto, è la storia del nostro mondo contemporaneo globalizzato e degli inferi criminali che prosperano appena al di sotto della sua superficie. Insomma, una succulenta anticipazione per una produzione televisiva destinata a fare tendenza.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi