Once Upon a Time in Hollywood: nuove anticipazioni dal CinemaCon di Las Vegas

Once Upon a Time in Hollywood

Dalla convention americana Quentin Tarantino accompagnato da Leonardo DiCaprio dà qualche anticipazione sul suo prossimo film, Once Upon a Time in Hollywood.

Once Upon a Time in Hollywood: arriva il nuovo Pulp Fiction

“Un nuovo Pulp Fiction” commenta il regista parlando del film, le cui riprese inizieranno solo il prossimo luglio. E c’è davvero grande attesa per la nuova pellicola di Quentin Tarantino – la nona – che lo avvicina sempre di più al fatidico numero dieci, dopo del quale – ha promesso – smetterà.

Un cast stellare e un’affascinante ambientazione: ci sarà Leonardo DiCaprio che interpreterà un attore western con qualche difficoltà a trovare nuovi ingaggi, e Brad Pitt nei panni del suo stuntman, entrambi in cerca di fortuna nella Los Angeles fine anni 60 della rivoluzione hippie e della Nuova Hollywood; Robbie Margot (Suicide Squad) vestirà invece i panni di Sharon Tate, vittima di uno dei violenti omicidi Charles Manson, alla quale, nel film, i due si rivolgono in cerca di affari. Dell’inedita coppia Pitt-DiCaprio, Tarantino dichiara: «sarà il duo di star più dinamico ed eccitante dai tempi di Paul Newman e Robert Redford».

Un progetto desiderato da tempo

Era da molto, dice il regista, che voleva parlare della Los Angeles e della Hollywood di quegli anni, e lavorava sulla sceneggiatura già da 5 anni: «Ho vissuto dalle parti di Los Angeles per la maggior parte della mia vita ed ero lì anche nel 1969, quando avevo sette anni. Non vedo l’ora di raccontare la storia di una Los Angeles e una Hollywood che non esistono più».

Charles Manson, figura controversa

Quello per la California psichedelica, in bilico tra modernità e movimenti hippie è un interesse sempre più vivo, anche per quanto riguarda le sue ombre e i suoi scheletri nell’armadio come Charles Manson, recentemente morto in carcere all’età di 83 anni. Manson, criminale che cavalcava l’ondata hippie e sognava di sfondare nel mondo della musica, è una figura enigmatica, foscamente seducente e sempre più presente nelle produzioni, (come per Aquarius, la serie tv NBC con David Duchovny, o per il film Manson family vacation).

A quanto pare, in Once upon a time In Holliwod, anche se a Manson non sarà dedicata tanta parte del plot, eserciterà lo stesso un certo peso, c’è chi ipotizza un po’ come la figura di Hitler in Bastardi senza gloria.

La data di uscita ufficiale del film di Tarantino

Per quanto riguarda la produzione, Tarantino ha lasciato la Weinstein Company in seguito alle molte accuse di molestie sessuali rivolte al produttore Harvey Weinstein, passando infine alla Sony Pictures. La nuova casa di produzione avrebbe messo “sul piatto” per la produzione del film più di 100 milioni di dollari.

La data di uscita di Once Upon a Time in Hollywood è prevista per il 9 agosto 2019, cinquantesimo anniversario della morte di Sharon Tate, moglie del regista Roman Polansky.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi