Quattro matrimoni e un funerale: in arrivo il remake formato serie TV

Quattro matrimoni e un funerale

Hulu sarebbe interessata al potenziale show antologico tratto dalla commedia Quattro matrimoni e un funerale, scritto da Mindy Kaling e Matt Warburton.

Quattro matrimoni e un funerale diventa una serie tv

Quattro matrimoni e un funerale, una delle più celebri commedie romantiche britanniche, sarà la fonte di ispirazione per una nuova serie televisiva antologica attualmente in fase di sviluppo, prodotta dalla piattaforma Hulu.
Il progetto sarà scritto e prodotto da Mindy Kaling, già sceneggiatrice di The Office e The Mindy ProjectRichard Curtis, sceneggiatore del film, tornerà in qualità di produttore esecutivo.
La serie sarà incentrata su un gruppo di amici che seguiremo nel corso di diversi anni della loro vita, focalizzandoci sui loro legami amorosi. Ogni stagione dovrebbe essere ambientata in luoghi diversi e avere personaggi differenti, con la sola eccezione del protagonista che resterebbe invariato.
Ogni puntata avrà la durata di un’ora.

Il film del 1994 diretto da Mike Newell ha consacrato definitivamente Hugh Grant come icona romantica di fine millennio. Grant vinse il Golden Globe: l’attore aveva all’epoca trentaquattro anni (ne ha compiuti cinquantasette a settembre). Lo avremo poi visto anche in Notting Hill Love Actually, rom-com di grande successo ideate sempre insieme da Curtis.

Nel cast di Quattro matrimoni e un funerale c’erano anche Andie MacDowell, Kristin Scott Thomas, Simon Callow, John Hannah, e Rowan Atkinson. E’ arrivato anche agli Oscar, nominato nelle categorie miglior film e migliore sceneggiatura originale.

Richard Curtis, sceneggiatore del film, e la MGM collaboreranno alla realizzazione dello show, che potrebbe essere approvato dall’emittente americana nei primi mesi del 2018.

The following two tabs change content below.

Federica Marzagalli

Divoratrice compulsiva di serie TV, amante del cinema e di tutto ciò che ha a che fare con la Settima Arte. Sul mio comodino non può mai mancare un buon libro e la libreria di Spotify deve essere sempre aggiornata. Uno dei miei desideri? Vedere il mio film preferito da sola al cinema.

Lascia un commento