Romolo + Giuly: ecco di cosa parla la nuova serie TV in onda su FOX

Romolo + Giuly

Fighetti contro Coatti in Romolo + Giuly, la serie satirica targata Fox che affronta con ironia tutte le più classiche diatribe all’italiana.

Al via il 17 settembre Romolo + Giuly la serie comedy sulla Guerra Mondiale Italiana

Che la nuova serie comedy di Fox Networks Group Italy, Romolo + Giuly strizzi l’occhio all’opera Shakespeariana è chiaro già dal titolo, ma non aspettatevi una semplice versione all’italiana della storia tra Montecchi e Capuleti, perché anche se i due giovani innamorati non mancano, al centro di Romolo + Giuly vi sono tutte, ma proprio tutte, le diatribe socio-culturali-economico-antropologiche che da sempre (e forse per sempre) animano il nostro Bel Paese.

In primo piano il conflitto ancestrale tra l’opulenta e fighetta Roma Nord e la verace e coatta Roma Sud, ma anche sushi contro amatriciana, ricchi contro poveri, SS Lazio contro SS Roma e così via in un braccio di ferro infinito che giustifica il sottotitolo della serie comedy, ovvero La Guerra Mondiale Italiana.

Già, italiana, perché non sono solo varie fazioni della Capitale a scontrarsi, ma una Napoli che punta al ritorno dei fasti borbonici e una Milano derubata della preziosa settimana della moda, stanche dell’arroganza romana che bolla la prima come città di mariuoli persi nella monnezza e la seconda come covo di noiosi stakanovisti avvolti nella nebbia, daranno il via ad un’improbabile alleanza contro il nemico comune.

Al centro della storia l’amore travagliato fra Romolo (Alessandro D’Ambrosi, uno dei 3 creatori della serie) e Giuly (Beatrice Arnera), coppia di eredi delle due famiglie romane dei Montacchi e dei Copulati, che darà il via all’ antico conflitto fra Roma Nord e Roma Sud, visto che le due famiglie sono entrambe in lizza per la poltrona di sindaco di Roma, vacante in attesa delle elezioni.

La serie è tratta da un lungometraggio pluripremiato per il web, ideato nel 2016 da quelli che oggi sono i creatori della serie, Giulio Carrieri, Alessandro D’Ambrosi e Michele Bertini Malgarini (che ne cura anche la regia). “Lo spunto per il corto” ha raccontato Carrieri “mi fu dato da una mia amica di via Cortina d’Ampezzo che aveva una storia con un ragazzo della Garbatella, e mi parlava con dolore della loro distanza fisica e culturale”.

Alessandro Saba, vicepresidente responsabile dei canali d’intrattenimento, dell’area research e delle produzioni di Fox, ha dichiarato che la serie sarà spavalda e sfrontata perché:

“nella satira di Romolo + Giuly non c’è censura, con cose che magari fanno un po’ arrabbiare perché politicamente scorrette: ma si tratta di una satira surreale, e nessuno se la deve prendere.”

Ad interpretare il boss di Roma Nord Massimo Copulati, troviamo Massimo Ciavarro (Sapore di mare 2) mentre il suo antagonista Arfio Montacchi di Roma Sud, sarà Federico Pacifici (Non uccidere, La linea verticale).

Il napoletano Don Alfonso, quarantanovesimo in successione al trono del Regno delle Due Sicilie, sarà impersonato da Fortunato Cerlino di Gomorra- La Serie, che in merito a questo lavoro ha dichiarato “Quando ho letto il copione ho detto: sono pazzi, non farò mai una cosa del genere, che c’entra con il mio percorso? Poi, a una seconda lettura, ho capito che quell’impianto era sostenuto da un approccio culturale, da un linguaggio contemporaneo, legato al web e alla tv, al cinema. È un prodotto che parla in maniera multilineare, un modo innovativo di fare la commedia italiana”.

E per Milano? Giorgio Mastrota nei panni di un se stesso ma in versione bad boy perchè a capo di una loggia milanese che vuole distruggere Roma per farne un parco dei divertimenti per stranieri. “Era una ventina d’anni che non mi vedevo in video lontano da un materasso” ha commentato Mastrota, “e rivedermi in questa serie è stata una grande emozione.”

La serie sarà composta da 8 episodi da 30’ minuti l’uno e andrà in onda dal 17 settembre ogni lunedì alle 21 su Fox (canale 112 di Sky).

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi