Runaways: una seconda stagione per lo show Marvel basato sulla serie di Brian K. Vaughan

Runaways

Aria di rinnovo anche per Runaways, la serie TV Marvel in onda su Hulu e tratta dall’omonima creazione a fumetti di Brian K. Vaughan.

Runaways, una seconda stagione che replica il bis di The Gifted

Il 2018 delle produzioni televisive Marvel è cominciato davvero col botto. Dopo l’annuncio di FOX relativo al rinnovo, per una seconda stagione, di The Gifted, è una giunta una conferma simile anche per Runaways. Lo show della Casa delle Idee – in onda su Hulu– tornerà con un secondo arco narrativo composto da ben 13 episodi. Una crescita qualitativa e quantitativa per sottolineare la bontà del format in questione.

Per coloro i quali non lo sapessero, questo serial supereroistico è estrapolato dall’opera a fumetti del poliedrico autore Brian K. Vaughan. Edito da Panini Comics, il ciclo (che debuttò nel 2003) ha un seguito di appassionati molto folto che va dal lettore di comicbook standard a quello dai gusti un po’ più ricercati. Sono tanti, infatti, gli omaggi ad esso dedicati, motivati come sono dall’ampiezza delle tematiche trattate e dalla profondità con cui vengono mostrate pagina dopo pagina.

Il plot principale dello show Marvel basato sulla serie di Brian K. Vaughan

La serie TV Runaways ripercorre, per larghi tratti, la trama della testata Marvel. Nico Minoru, Karolina Dean, Molly Hernandez, Chase Stein, Alex Wilder e Gertrude Yorkes sono sei teenager che fanno una scoperta spiazzante. I loro genitori appartengono, infatti, a un cartello supercriminale denominato The Pride, una realtà che non aspetta altro di procurare danni al prossimo. Ormai privi della benché minima certezza, i ragazzi scappano e costituiscono una nuova famiglia, affiatata e desiderosa di cercare il proprio posto nel mondo. Un plot principale dall’indubbio fascino mediatico, caratterizzato a sua volta da innumerevoli snodi narrativi.

The following two tabs change content below.

Giorgio Longobardi

Multitasking addicted e formatore professionale. Divoratore di film, serie TV, anime e fumetti. Utopista, cultore del libero pensiero e grande appassionato di sport: tra i suoi sogni, quello di realizzare un gol in Premier League.

Lascia un commento