Soldado: il nuovo film di Stefano Sollima supera l’incasso di Sicario

Soldado film 2018 Stefano Sollima

Il regista italiano, con il suo Soldado, ottiene uno straordinario incasso al box office statunitense. Le cifre parlano chiaro ed evidenziano tutto l’entusiasmo che da mesi anticipava l’uscita del film, nelle sale italiane dal 18 ottobre 2018.

La nuova conquista di Stefano Sollima con Soldado

Il 9 giugno 2018 è uscito nelle sale americane Soldado, il nuovo film diretto da Stefano Sollima che, weekend dopo weekend, ha conquista il botteghino raggiungendo la cifra di 19.015.000 dollari. La pellicola ha così superato l’incasso del prequel Sicario, attesissimo anche in Italia dove vedrà la luce il 18 ottobre di quest’anno.

Amatissimo nel nostro Paese per essere riuscito a raccontare la parte più “buia” del Bel Paese, prima attraverso Romanzo criminale e poi con Gomorra e  Suburra, Stefano Sollima raggiunge così la cima dell’olimpo d’oltreoceano, arrivando terzo al prestigioso botteghino.

L’entusiasmo che ha anticipato l’uscita di Soldado si è percepito sin dal momento in cui la Sony annunciò l’intenzione di affidare al regista italiano il sequel del film precedentemente diretto nel 2015 da Denis Villeneuve, Sicario.

Così dicono gli americani: “Sicario: Day of the Soldado outperformed expectations.” Il film con Benicio Del Toro e Josh Brolin, infatti, ha davvero superato le aspettative. Stando a quanto raccontato da chi ha già avuto la fortuna di vederlo, Sollima ha avuto il merito di espandere la storia alla base dell’opera, senza cadere nella trappola del voler a tutti i costi replicare quanto narrato in precedenza per non rischiare di deludere gli appassionati del genere.

Quella del regista romano rappresenta sicuramente una grande conquista per tutto il cinema italiano, che non solo vede un noto regista ricevere un compito così oneroso ma assiste alla realizzazione dello stesso nel modo migliore, fino a raggiungere un vero e proprio boom e ad unire tutta la critica.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi