Stranger Things 2, anticipazioni sulla nuova stagione della serie tv Netflix

stranger things

Stranger Things 2 tornerà su Netflix ad Halloween 2017. Vediamo intanto alcune anticipazioni ed il teaser trailer della nuova stagione della serie tv.

Per vedere Stranger Things bisognerà attendere Halloween 2017, nel frattempo ecco alcune anticipazioni

Qualunque sia la vostra età, se vi ritrovate qui è perché anche voi rientrate tra i milioni di appassionati di Stranger Things. Nel cuore dell’estate 2016, mentre gran parte delle persone trascorrevano la notte a rivoltare il proprio cuscino per tentare di trovarne il lato più fresco, altrettanti abbonati di Netflix si erano da poco cimentati nella visione della nuova serie rilasciata dalla celebre piattaforma streaming.

Giusto il tempo di premere play, in un misto di curiosità ed insonnia estiva, e già nel giro di poche ore venivano consumati tutti gli otto episodi che caratterizzano la prima stagione della serie tv. Attraverso un passaparola tra amici ed un virale tam tam sui social network, Stranger Things è divenuto così un vero e proprio fenomeno televisivo, arrivando a scalzare Enrique Iglesias ed Alvaro Soler nella classifica dei tormentoni estivi italiani (sia lodato il cielo).

In un periodo storico in cui l’universo delle serie tv è arrivato a non aver proprio nulla da invidiare al panorama cinematografico internazionale, prendendogli anzi in prestito alcuni suoi importanti esponenti (vedi i Premi Oscar Kevin Spacey per House of Cards o Viola Davis per How to get away with murder), in un mondo in cui sempre più persone sacrificano la propria vita sociale per rimanere al passo con le maggiori serie tv del momento, vedi Game of Thrones, Gomorra o il filone degli eroi Marvel, da Daredevil a Jessica Jones, passando per Luke Cage, in un mondo del genere, dicevamo, nessuno si sarebbe probabilmente aspettato un nuovo prodotto di così grande ed immediato successo.

A cosa è dunque riconducibile tale entusiasmo, capace di abbracciare milioni di persone nel mondo, indipendentemente dalla loro età? Innanzitutto, bisogna dire che sì, Stranger Things ha saputo conquistare gente di ogni età, ma a rimaner coinvolti in maniera particolare sono stati tutti coloro che, nati negli anni ’80, han trascorso la propria infanzia ed adolescenza di fronte a E.T., Stand By Me, i Goonies e War Games, ritrovandovi palesi richiami nella serie tv ideata da Matt e Ross Duffer.

Anche gli scenari, i costumi e soprattutto la musica rimandano senza troppi indugi a quel mitico decennio e se poi, a tutto questo, aggiungiamo una trama avvincente ed un cast guidato da un gruppo di esilaranti bambini, il segreto del successo di Stranger Things è più che esplicato.

Nel corso della prima stagione della serie tv, abbiamo conosciuto Mike, Dustin, Lucas e Will, quattro bambini legati tra loro da un’amicizia fatta di estrema complicità e lealtà. La scomparsa di Will, avvenuta pochi minuti dopo il loro ultimo incontro ed in circostanze più che misteriose, ha mandato in allarme l’intera cittadina di Hawkins ma, dopo intere giornate di ricerca, il bambino sembrava davvero sparito nel nulla. Non è trascorso molto tempo prima che Mike, Dustin e Lucas si imbattessero in Eleven (Millie Bobby Brown), una bambina con i capelli rasati che, al contrario di Will, sembra apparsa dal nulla, attraverso quello che poi si rivelerà essere un passaggio tra il mondo reale ed un’altra dimensione, il sottosopra (Upside Down).

In otto episodi ricchi di adrenalina e colpi di scena, abbiamo assistito alla disperazione di Joyce Byers, la madre di Will interpretata da una straordinaria Winona Ryder, arrivata ad essere considerata pazza da chi la circondava, salvo poi essere aiutata dallo sceriffo Jim Hopper (David Harbour).

In Stranger Things non è poi mancato il triangolo amoroso tra gli adolescenti Steve, Karen e Jonathan, nonché un’altra misteriosa scomparsa che di recente è diventata oggetto di ironie e meme sul web, ovvero quella di Barbara “Barb” Holland. In una corsa contro il tempo, Eleven è riuscita prima a conquistarsi la fiducia di Mike, Dustin e Lucas e poi, grazie ad un sacrificio estremo, ha riportato Will tra le braccia dei suoi amici e di sua madre Joyce.

Ci siamo divertiti, arrabbiati ed emozionati, e questo grazie ad un mix di aspetti che han reso Stranger Things una delle migliori serie tv di sempre. Ad oggi però, molti si chiedono se, anche nella seconda stagione, Matt e Ross Duffer riusciranno a mantenere alto il livello di sceneggiatura che tante persone ha saputo conquistare negli scorsi mesi.

Teaser trailer e novità nel cast della nuova stagione della serie tv Netflix

Cosa aspettarci quindi da Stranger Things 2? Innanzitutto, il finale dell’ultimo episodio andato in onda ci ha fatto ben comprendere che la questione tra i bambini ed il mondo del sottosopra è tutt’altro che chiusa. Guardandosi allo specchio, il ritrovato Will ha dimostrato di essere ancora collegato con l’altra dimensione e questa non rappresenta altro che la strada attraverso cui i nostri giovani eroi potranno tornare in contatto con la loro amica Eleven. Anche la scena in cui lo sceriffo Jim Hopper lasciava nel bosco un pacco di waffles, i dolci preferiti della bambina, lasciava ben intendere che il personaggio interpretato da Millie Bobby Brown rappresenterà ancora una volta un elemento chiave nello sviluppo della storia.

La seconda stagione di Stranger Things sarà ambientata a distanza di un anno da dove eravamo rimasti. Scopriremo dunque come i protagonisti e l’intera cittadina di Hawkins abbiano superato i traumatici fatti avvenuti dodici mesi prima, ma soprattutto vedremo come in questo lasso di tempo Will abbia gestito il suo legame con il sottosopra.

Tutto, compreso il teaser trailer rilasciato da Netflix, ed i relativi richiami a Ghostbusters ed Incontri ravvicinati del terzo tipo, lascia intendere che Dustin, Mike e Lucas dovranno di nuovo far ricorso al proprio coraggio per affrontare figure ben più inquietanti del Demogorgone che hanno già avuto modo di conoscere ed affrontare. Il sottosopra vuole prendere il sopravvento, e solo loro, attraverso i poteri di Eleven, potranno sventare il grande pericolo. Stranger Things 2 comprenderà nove episodi ed accoglierà diverse novità nel cast, tra cui:

  • Linnea Berhelsen: sarà Roman, 30enne la cui infanzia è stata segnata da terribili fatti riconducibili al laboratorio di Hawkins;
  • Paul Reiser: il suo personaggio farà parte del Dipartimento di Energia di Hawkins e si ritroverà ad indagare sui fatti avvenuti nella cittadina;
  • Sean Astin: interpreterà Bob, ex compagno di studi di Joyce e Jim, nonché manager di Radio Shack;
  • Sadie Sink: interpreterà Max, tredicenne sicura di sé, pronta a confrontarsi con Dustin, Mike e Lucas;
  • Dacre Montgomery: sarà Billy, 17enne fratello di Max, anche lui sicuro di sé e particolarmente fissato con il suo aspetto fisico;

In attesa di scoprire ulteriori dettagli su ciò che accadrà in Stranger Things 2, vi ricordiamo che il rilascio della nuova stagione su Netflix avverrà a ridosso di Halloween 2017.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi