Suicide Squad 2, il film trova un nuovo sceneggiatore

Suicide Squad 2

Dopo tanti dubbi e smentite, Suicide Squad 2 ha trovato un regista in Gavin O’ Connor,  convinto del progetto, ed ha appena aggiunto alla squadra di sceneggiatori il nome di un attore televisivo fan dei personaggi della DC comics.

Suicide Squad 2 rafforza le sue certezze con l’arrivo di Todd Stashwick

Suicide Squad 2, dopo tante smentite e cambi in corsa, ha finalmente imboccato la strada giusta. E’ una novità, visto che in questi ultimi convulsi mesi che hanno seguito l’insuccesso nelle sale di Justice League, le notizie dal mondo produttivo Warner Bros/DC comics sono quasi sempre accompagnate dalla dicitura “voce di corridoio” e dai punti di domanda. A dire il vero anche Suicide Squad 2, sequel del primo capitolo, fortunato al botteghino e bersaglio privilegiato degli sfottò critici, ha avuto una gestazione piuttosto travagliata.

Infatti, nei precedenti episodi produttivi abbiamo visto prima saltare il nome di David Ajer che aveva diretto il primo capitolo dei criminali (Harley Quinn, Deadshot, Killer Croc, Boomerang) che vengono usati dal governo per missioni sporche. C’è stato poi un momento in cui al film è stato accostato il regista Mel Gibson che probabilmente, viste le sue velleità religiose, era interessato a redimere queste anime nere. Alla fine però è stato scelto e confermato (ed ecco la vera notizia) Gavin O’Connor che ha diretto nel 2016 Jane Got a Gun. E’ proprio sul set di questo film che ha incontrato e lavorato con l’attore sceneggiatore Todd Stashwick

L’attore, che ha rivestito ruoli in diverse serie tv, ha un precedente con il mondo DC, anche se televisivo, ovvero quello di Maschera Nera nel telefilm Gotham. Ha anche collaborato alla stesura di plot e pilota televisivi per il canale Sify. Motivo questo per cui lo stesso regista lo ha voluto nella sua squadra (si spera non suicida) di sceneggiatori.

Lo stesso Todd ha dato l’annuncio:

Tutto è nato parlando con Gavin di DC comics durante le riprese di Jane Got a Gun. Lì ha capito la mia passione per il genere e il tipo di film e quindi è stato lui a chimarmi per entrare nel team di Suicide Squad 2. Il gruppo è perfetto e stiamo lavorando benissimo, in modo super affiatato

Todd dovrà aiutare a spazzare via i dubbi che circolano intorno ad un film di cui nessuno sentiva il bisogno. Ormai il pessimismo ed un senso di “fastidio” accompagnano ogni lavoro inserito nell’universo esteso DC, ma Todd è sicuro della riuscita perché lui è l’uomo giusto al posto giusto. Queste le sue parole:

Non avrei mai scritto dei film Marvel, non è l’universo, non sono i personaggi che conosco, che mi piacciono. Sono cresciuto con quelli DC, mi ritrovo in loro. Faremo ricredere tutti. Sono orgoglioso di quello che stiamo facendo

Sul plot c’è assoluto riserbo e molto probabilmente è meglio così. Si sa solo che Jared Leto (che ha interpretato, tra tante polemiche e tagli di montaggio, il Joker in Suicide Squad), prima in uscita da Suicide Squad 2 è poi rientrato nel cast, ha deciso di raddoppiare con un film solista sul Joker. Il film non ha ancora una data di uscita perché l’attrice di punta, Margot Robbie, (intepreta di nuovo Harley Quinn, la fidanzata folle del Joker ) dovrà prima girare un altro film DC Comics, ossia Birds Of Prey.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi