Tanti auguri, Kate Winslet: il “brutto anatroccolo” è diventato uno splendido cigno

Kate Winslet

Oggi Kate Winslet compie 42 anni. Nel giorno del suo compleanno vogliamo ripercorrere la sua carriera, dai tempi del Titanic ai film di prossima uscita.

Buon Compleanno, Kate Winslet!

Le virgolette usate nel titolo di questo articolo sono quasi obbligatorie, considerando che Kate Winslet non è mai stata brutta. Non è un mistero però che, prima di tutti, sia stata proprio lei a considerarsi un brutto anatroccolo in fase adolescenziale. Con un’altezza di appena 167 cm, il suo peso raggiungeva addirittura i 90 kg. Una fisicità difficile da gestire in una società che già iniziava a far dell’apparenza il proprio valore assoluto. Le cose non potevano che peggiorare nel momento in cui Kate Winslet ha avuto su di sé i riflettori di tutto il mondo.

Ritrovarsi al fianco di un giovane Leonardo DiCaprio, quando milioni di ragazzine facevano i conti con una vera e propria tempesta ormonale, non sarebbe stato facile per nessuno. Il film che li vedeva protagonisti, Titanic, ha stracciato ogni record di incasso nella storia del cinema, facendo sì che ormai tutti conoscessero Kate Winslet e tutti si sentissero in dovere di ricordarle quali siano i fatidici “canoni universali di bellezza” da rispettare.

Il confronto con Leonardo DiCaprio è stato spietato per l’attrice, costretta a subire giudizi e pareri non richiesti soprattutto da chi non ha mai accettato il fatto di veder sopravvivere lei, Rose, su quella porta galleggiante nell’oceano, e non il bellissimo e “perfetto” Jack.

Kate Winslet Titanic

Sembra passata una vita da quei momenti, eppure ci riferiamo solo a venti anni fa. Questo è infatti il tempo trascorso dal planetario successo di Titanic. Cosa è accaduto nel frattempo? Per Kate Winslet, il ventennio successivo al naufragio del transatlantico non poteva che essere più roseo. Già nel 2004 l’attrice ha preso parte ad una pellicola che solo a pronunciarne il titolo milioni di persone scoppiano in lacrime per la straziante sceneggiatura: Eternal Sunshine of the Spotless Mind, tragicamente tradotto in italiano in un patetico Se Mi Lasci Ti Cancello. In questo caso l’intensa interpretazione di Kate Winslet ha saputo tenere testa ad un mitico Jim Carrey, a tal punto da meritare pienamente la candidatura al Premio Oscar come Miglior Attrice Protagonista.

Donna, attrice, attivista: tutte i volti di Kate Winslet

Le candidature fioccavano già da tempo, addirittura prima di Titanic. Non a caso, ad oggi, per i premi e riconoscimenti di Kate Winslet è stato necessario creare una pagina a parte su Wikipedia. Era l’inizio degli anni duemila e l’attrice aveva ottenuto già quattro candidature all’Oscar (Ragione e Sentimento, Titanic, Iris e, appunto, Eternal Sunshine of the Spotless Mind). Non stanca di far versare fiumi di lacrime al proprio pubblico, sempre nel 2004 Kate Winslet recitava al fianco di Johnny Depp nel drammatico e fiabesco film Neverland: è Sylvia, la madre dei quattro bambini che ispirarono lo scrittore James Matthew Barrie per Peter Pan.

Nel 2007 fu la volta di Little Children e la bella Kate, diretta da Todd Field, arriva a conquistare una nuova candidatura all’Oscar. La sua crescita ed il suo talento erano ormai sotto gli occhi di tutti, così come la sua grinta ed il suo impegno in ambito sociale. Kate Winslet è vegetariana, si schiera in prima fila per i diritti gay, denuncia la crudeltà sugli animali, supporta numerose iniziative di beneficenza, sensibilizza la gente sul cambiamento climatico e si fa portavoce di tutte quelle ragazze e quelle donne che si sono ritrovate a fare i conti con i propri problemi di peso, proprio come ha fatto lei diversi anni prima. Insomma, una vera donna da sposare, nel vero senso della parola se pensiamo che ben tre uomini hanno avuto la fortuna di sentirsi dire Sì, lo voglio dalla splendida Kate.

And The Oscar Goes To…

Kate Winslet - The Reader

Dopo il successo planetario, ottenuto in maniera inaspettata, considerati i pareri della critica, con la commedia L’Amore non va in vacanza, l’attrice britannica arriva finalmente a conquistare la tanto agognata statuetta: è suo l’Oscar come Miglior Attrice Protagonista per il film The Reader – A Voce Alta. Da quel momento la carriera di Kate Winslet non conosce passi falsi. Infatti, anche quando l’attrice si ritrova a recitare all’interno di film “bocciati” dalla critica, nessuno ha mai qualcosa da ridire sul suo sconfinato talento interpretativo.

E dopo Revolutionary Road, film che l’ha vista riunirsi con Leonardo DiCaprio, il surreale ed esilarante Carnage di Roman Polanski, ed il “thrilleresco” Contagion di Steven Soderbergh, Kate Winslet arriva ad ottenere una nuova candidatura all’Oscar. Il film è il biopic di Steve Jobs, il genio informatico interpretato da Michael Fassbender. In questo caso Kate interpreta la segretaria e la spalla di Jobs, pronta a consigliarlo e sostenerlo nella fase che precede il lancio del Macintosh 128K.

Era il 2015 quando la pellicola arrivò nelle sale. In questi ultimi anni abbiamo visto Kate Winslet protagonista in The Dressmaker, Codice 999 e Collateral Beauty. La vedremo presto sul grande schermo al fianco di Idris Elba per il film The Mountain Between Us, titolo ancora una volta storpiato in italiano con un banale Il Domani Tra di Noi.

Non è finita qui. Solo nella giornata di ieri vi abbiamo informato di ben due film di prossima uscita che vedranno all’opera Kate Winslet. L’attrice tornerà infatti ad essere diretta da James Cameron per i sequel di Avatar, mentre sarà molto presto nelle sale in quanto protagonista di Wonder Wheel, l’ultima fatica cinematografica di Woody Allen.

Una carriera d’oro che non sembra avere alcuna intenzione di incrinarsi. Il “brutto anatroccolo” sapeva già come “spiccare il volo”, doveva semplicemente capire come farlo in un mondo saturo di pregiudizi e voglia di affossare il prossimo con giudizi superficiali. Ed ora siamo tutti qui, ad ammirare la bellezza di uno splendido cigno: Tanti auguri, Kate!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi