The Great Alone: un film per il romanzo di Kristin Hannah prodotto da Sony Pictures

the great alone

Sony Pictures acquisisce i diritti del romanzo The Great Alone per portarlo immediatamente sul grande schermo.

The Great Alone: una nuova storia di sopravvivenza

Godere di una trasposizione cinematografica è un privilegio che spetta a pochissime opere artistiche, a prescindere dalla loro propensione mainstream o maggiormente underground. Figurarsi, poi, quando una di queste deve ancora debuttare nel proprio circuito di riferimento ed accattivarsi i gusti di pubblico e critica. Una lungimiranza fuori dal comune, quindi, posta in essere da Sony Pictures nei riguardi di The Great Alone, il romanzo di Kristin Hannah.

La trama del libro in oggetto si focalizza sul trasferimento in Alaska di una famiglia come tante altre. Giunto sul posto, il nucleo in questione cerca di trovare la pace e la libertà perdute intraprendendo uno stile di vita distante anni luce dalla routine quotidiana. Tuttavia, con l’approssimarsi dell’inverno, la permanenza nello stato bagnato dal Mar Glaciale Artico si trasformerà in una lotta per la sopravvivenza.

L’impegno di Sony Pictures per il film tratto dal romanzo di Kristin Hannah

Oltre a Sony Pictures, la produzione del lungometraggio basato su The Great Alone coinvolgerà anche Elizabeth Cantillon, della Cantillon Company, e Laura Quicksilver. Insomma, un impegno massivo per una lavorazione a tutto tondo, di cui si attendono – ovviamente – ulteriori dettagli affinché si possa avere un’idea maggiormente precisa della sua riuscita finale.

The following two tabs change content below.

Giorgio Longobardi

Multitasking addicted e formatore professionale. Divoratore di film, serie TV, anime e fumetti. Utopista, cultore del libero pensiero e grande appassionato di sport: tra i suoi sogni, quello di realizzare un gol in Premier League.

Lascia un commento