The Rain, la trama: il trailer della prima serie danese originale targata Netflix in uscita nel 2018

the rain

Primi dettagli di rilievo per The Rain, la serie danese originale (destinata al catalogo Netflix) incentrata su uno scenario post-apocalittico.

The Rain, la trama: l’apocalisse Norden per il grande pubblico

Il fascino della visione post-apocalittica continua a influenzare ogni genere di opera artistica, dalla letteratura al cinema passando per i puri e semplici videogiochi. Da qualche tempo a questa parte, però, anche la televisione si è adeguata a tale trend, conscia del suo potenziale immaginifico che ben si presta ad un’articolazione episodica di breve o lunga durata. E al fine di rimpinguare ulteriormente un parco titoli in perenne evoluzione, Netflix ha reso noti i primi dettagli della trama di The Rain, una serie danese dalle poderose ambizioni.

L’arrivo di un virus (trasportato dalla pioggia) ha stravolto il pianeta Terra e decimato la popolazione globale. La zona più colpita resta quella della Scandinavia, dove abitanti e contesti locali sono ormai ridotti allo zero. Messi alle strette, due gemelli danesi decidono di abbandonare il loro bunker per andare alla ricerca di ciò che resta della civiltà scomparsa; un intento temerario, che li condurrà a un gruppo di sopravvissuti. E sebbene la nuova “società” permetta a chiunque di essere libero, ci si accorgerà ben presto della permanenza di un’eredità emozionale legata alle concezioni del passato, un fardello che non accetta la resa in favore del libero arbitrio.

Trailer e cast della prima serie danese originale targata Netflix in uscita nel 2018

Creata da Jannik Tai Mosholt (Borgen, Rita, Follow the Money), Esben Toft Jacobsen (Il grande orso, Beyond Beyond) e Christian Potalivo (Dicte, The New Tenants, Long Story Short), The Rain presenta un corposo cast attoriale. Al’interno di esso, è possibile trovare Alba August (Reliance, Jordskott Unga Astrid); Mikkel Boe Følsgaard (Royal Affair, Il Testamento); Lucas Lynggaard Tønnesen (Tidsrejen, Department Q: The Keeper of Lost Causes), Lars Simonsen (The Bridge, Brotherhood); Iben Hjejle (Dicte, Alta fedeltà); Angela Bundalovic (Dark Horse, Blood Sisters); Sonny Lindberg (Il Testamento, Anti); Jessica Dinnage (The Guilty – Il Colpevole, The Man); Lukas Løkken (One-Two-Three Now!); Johannes Kuhnke (Force Majeure). Insomma, una produzione autoctona (la prima in assoluto) che Netflix propone mediante un trailer, in attesa ovviamente del suo debutto nel 2018.

The following two tabs change content below.

Giorgio Longobardi

Multitasking addicted e formatore professionale. Divoratore di film, serie TV, anime e fumetti. Utopista, cultore del libero pensiero e grande appassionato di sport: tra i suoi sogni, quello di realizzare un gol in Premier League.

Lascia un commento