The Walking Dead e Rick Grimes: la fine di una storia durata nove stagioni

The Walking Dead

Nella quinta puntata della nona stagione, tra la nostalgia e uno sguardo verso il futuro, The Walking Dead ha detto addio a Rick Grimes.

The Walking Dead rincomincia da dove finisce Rick Grimes

Nove stagioni, centoventi episodi e alla fine Rick Grimes dice addio: il protagonista – non indiscusso ma certamente il perno della storia iniziale saluta e la sua avventura all’interno della serie televisiva di The Walking Dead finisce. Finisce con un episodio nostalgico, che ricorda alcuni tra i personaggi più amati del passato. Nostalgia, autoreferenzialità, passato e futuro, morte e vita, una sceneggiatura che rende omaggio alle prime stagioni di una serie televisiva che ha preso una piega differente, nel corso degli anni, soprattutto per quanto riguarda il ritmo della narrazione (causa: gli sceneggiatori). In questa puntata di The Walking Dead, intitolata emblematicamente What Comes After, ovvero Cosa c’è dopo, andata in onda il 4 novembre in America e il 5 in Italia, abbiamo assistito all’addio, già annunciato nei mesi scorsi dall’attore Andrew Lincoln, alias Rick Grimes.

 

Rick ha affrontato insieme ai suoi amici e ai suoi nemici, i vaganti e i vivi (nettamente più terrificanti in alcune occasioni) per ben nove stagioni. Ha sepolto amori, affetti, paure e ha attraversato sempre come un leader – anche se in alcune occasioni sembrava più una spalla che una vera guida, le sfide che la vita gli ha posto sul suo cammino. L’unico modo per seppellire Rick e sperare che il pubblico potesse seguire The Walking Dead senza il suo esponente di punta, era proprio quello di creare un legame forte con il futuro e al contempo con il passato. In una singola puntata, velata di nostalgia e affetto (soprattutto per quanto riguarda la figura di Hershel interpretato dall’attore Scott Wilson, morto poco dopo aver ultimato le riprese) The Walking Dead ha dimostrato ancora una volta di essere una serie capace di inventare e di reinventarsi, come probabilmente ne darà prova sul grande schermo. Di mostrare la fragilità dell’animo umano e delle sue paure più profonde e viscerali. Di mettere in scena la voglia di andare avanti, con la piccola e meravigliosa Judith e di far scappare, perché no, una lacrimuccia per l’addio del mitico vice-sceriffo Rick Grimes.

 

Alla nostalgia si affianca anche una visione più complessa della singola puntata. Il ponte, tanto caro a Rick esplode. L’elicottero che all’inizio della puntata si presenta come uno stormo di uccelli, lo porta via – verso la salvezza? In una nuova realtà? Non solo The Walking Dead, all’interno della quinta puntata della nona stagione, è stata in grado di annunciare una grande svolta, novità in arrivo ma ha anche lasciato, come solo questa serie sa fare, domande alle quali cerchiamo, noi come i personaggi della serie televisiva, una risposta.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi