Trainspotting da teatro! Dal 5 all’8 aprile in scena al Brancaccino di Roma

Andrà in scena dal 5 all’8 aprile al Brancaccino di Roma Trainspotting, uno spettacolo teatrale diretto da Sandro Mabellini, tratto dal romanzo di Irvine Welsh.

Trainspotting, ritratto di una generazione senza scopo

Dopo la trasposizione cinematografica del 1996 con il film cult di Danny Boyle che ha reso il romanzo celebre in tutto il mondo e dopo il sequel del 2017, Trainspotting arriva anche a teatro.

Sul palco Michele Di Giacomo, Riccardo Festa, Valentina Cardinali Marco Bellocchio

“Io ho scelto di non scegliere la vita: ho scelto qualcos’altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina?”

La storia di T è la storia di quattro ragazzi e una ragazza. Mark Renton, disoccupato come la maggior parte dei giovani scozzesi della sua generazione, ha trascinato nella confusione e nella dedizione ad ogni tipo di droga i suoi amici d’infanzia. Sick Boy, un appassionato di cinema e sciupafemmine, Begbie, un pericoloso outsider sempre alla ricerca della rissa, Tommy, un seguace del bodybuilding, e Alison, fidanzata di Sick Boy, che cerca di conciliare la sua dipendenza dalla droga con il suo ruolo di madre. Per ingannare la noia, i personaggi rubano, e si distruggono di eroina, tutti tranne Tommy, che vive un’altra forma di dipendenza.

Trainspotting

Trainspotting  Brancaccino dal 5 all’8 aprile – dal giovedì al sabato ore 20.00, domenica ore 18.45. Biglietti a partire da 14,00 € + 1,50 € d. p. acquistabili su Ticketone.it, presso i punti vendita tradizionali e al botteghino del Teatro Brancaccio.

The following two tabs change content below.

Federica Marzagalli

Divoratrice compulsiva di serie TV, amante del cinema e di tutto ciò che ha a che fare con la Settima Arte. Sul mio comodino non può mai mancare un buon libro e la libreria di Spotify deve essere sempre aggiornata. Uno dei miei desideri? Vedere il mio film preferito da sola al cinema.

Lascia un commento