V per Vendetta: e se il film diventasse una serie tv?

V per Vendetta Film/Serie Tv

V per Vendetta, film diretto da James McTeigue, potrebbe diventare una serie tv. L’idea sembra convincere anche Alan Moore, scrittore del romanzo originale.

V per Vendetta, una serie tv in arrivo?

Manca poco meno di un mese al 5 novembre. Per molti sarà un giorno come un altro, per altri no. Capiterà soprattutto ai cinefili di riportare alla mente V per Vendetta, film del 2005, rimasto impresso nella testa di gente di ogni età. Anche i più giovani, infatti, ricollegano un messaggio ben preciso al protagonista del film, ovvero la vendetta intesa come recupero della propria dignità e dei propri diritti. In un mondo in cui non esiste più una classe media, e la società si divide principalmente in ricchi e poveri, si parla sempre più spesso di “ribellione”.

Chi ha avuto modo di vedere e rivedere V per Vendetta ricorderà di certo il fine unico del protagonista. V, questo il suo pseudonimo, non ha altro obiettivo se non quello di far tornare il popolo al centro di tutto, distruggendo i cosiddetti “palazzi del potere”. Passato prima per un criminale, è lui stesso a far comprendere alle persone quanto queste siano vittime di un vero e proprio lavaggio del cervello. Il 5 novembre è il giorno in cui ciascun cittadino britannico viene messo davanti ad un bivio: scegliere di continuare a “sopravvivere” nel sopruso generale, oppure riappropriarsi della propria dignità.

“Remember, remember, the fifth of november”

Remember, remember the fifth of november“, questa la filastrocca con cui V invita la gente a non dimenticare quanto accaduto nel 1605, ovvero la cosiddetta Congiura delle Polveri. In quell’occasione fu Guy Fawkes a pianificare l’attentato contro il re Giacomo d’Inghilterra, finendo poi per essere giustiziato.

Nel film V per Vendetta, il protagonista indossa proprio la maschera di Guy Fawkes, testimoniando la propria volontà di ripetere le gesta del cospiratore britannico. Adesso che quella maschera è divenuto un simbolo utilizzato in ogni genere di manifestazione internazionale, V per Vendetta, e dunque il suo messaggio politico e sociale, potrebbe far ritorno sugli schermi.

Questa volta però non sarà il mondo del cinema ad accogliere un remake o cose di altro genere, ma quello della televisione. È infatti notizia di queste ore che V per Vendetta potrebbe diventare una serie tv. Ma se per la sua versione cinematografica furono le sorelle Wachowski ad adattare il romanzo grafico di Alan Moore, questa volta dovrebbe essere proprio l’ideatore dell’opera a portare il proprio gioiello sul piccolo schermo.

Lo stesso Alan Moore ha finora mantenuto le distanze da tutti gli adattamenti che han preso vita nel corso degli anni. Adesso sembra però “stuzzicargli” l’idea di trasformare V per Vendetta in una serie televisiva. Il prodotto verrebbe sviluppato da Channel 4 (Black Mirror, Inhumans) ma sono ancora pochissime le notizie relative allo show.

In attesa di scoprire altro, rivediamo la serie tv basata su un altro capolavoro di Alan Moore, Watchmen, prodotta dalla HBO.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi