Venom-verso, la Sony annuncia due nuovi progetti: Morbius e Carnage

Venom-Sony-2018

Il Venom-verso, lanciato da Ruben Fleisher nel suo ultimo film Venom, torna a farsi sentire con due nuovi progetti annunciati dalla Sony.

Morbius – il vampiro vivente e Carnage sono i nuovi antieroi del Venom-verso

A rinfocolare di nuovo le ombre violente e frastagliate del Venom-verso torna puntualmente la Sony, annunciando, rispettivamente per il 10 luglio e il 2 ottobre 2020, due nuovi progetti cinematografici.

Quando parliamo di Venom-verso, ci riferiamo, in particolare, all’universo innovativo e rivoluzionario, tratto dai cinecomics, che Ruben Fleisher, regista di Venom, aveva annunciato all’ultimo Comic-con di San Diego, e di cui si sentono ancora i rigurgiti e le battute viscide e gutturali dello spaventoso simbionte.

La particolarità di questo universo era fondata sul fatto che, secondo le parole di Fleisher, avrebbe dato vita a un mondo cinematografico parallelo a quello del Marvel cinematic universe; un mondo che si sarebbe contrapposto a quello classico dei cinecomic, in virtù della scelta di personaggi più dark e violenti, e sicuramente meno positivi, come, di fatto, appariva il diabolico simbionte Venom.

Il lungometraggio di Venom sarebbe stato, appunto, l’esperimento di lancio, il film manifesto che avrebbe dato vita a questo nuovo universo, alimentato sulla base dei personaggi Marvel che sono ancora sotto il controllo della Sony. Tuttavia, come abbiamo già scritto, l’aspetto rivoluzionario e innovativo che tanto veniva decantato al Comic-con in merito a Venom ha deluso, di molto, le aspettative dei fan.

Nondimeno, il discreto successo al botteghino, visti i 780 milioni di dollari, incassati in tutto il mondo, non è stato certo di poco conto.

Tra i due progetti annunciati dalla Sony, ci sono forti ragioni di credere che possa nascondersi un secondo capitolo di Venom, data la conferma di un accordo siglato dall’attore Tom Hardy circa un’eventuale trilogia. Altro aspetto che ci lascia oltremodo speranzosi in merito a questo possibile sequel è il cameo di Carnage, nel primo capitolo, anticipato da Woody Harrelson, personaggio che molti fan di Venom ci terrebbero a vedere come antagonista del simbionte.

Benché la Sony non abbia ancora ufficializzato nulla, non vi sono invece molti dubbi circa l’altro progetto, il quale, il modo molto più perentorio, si crede possa essere il già annunciato Morbius the living vampire, cinecomic incentrato sul personaggio, del tutto inedito nel mondo del cinema, del biochimico Morbius, scienziato che acquista poteri da vampiro. Questo personaggio è nato nel 1971 come villain di Spiderman, acquisendo, poi, una sua personalità, e un suo spazio più concreto come antieroe.

A interpretare il vampiro ci sarà l’attore Jared Leto, ancora fresco della sua esperienza come Joker in Suicide squad (2016).

Le riprese del primo progetto, relativo al vampiro Morbius, inizieranno il mese prossimo, e vedranno, per questo ritorno del Venom-verso, Daniel Espinosa alla regia. In quest’occasione, si spera di rendere maggiore onore ai personaggi Marvel, soprattutto alla luce della recente perdita di Stan Lee, icona imprescindibile di questo universo fumettistico.

A nutrire ancora il Venom-verso vi sono inoltre i prossimi film Sony in uscita nelle sale americane rispettivamente il prossimo 14 dicembre e il 5 luglio 2019: Spiderman: into the spider-verse e Spiderman: far from home.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ti potrebbe piacere anche..

News categoria
Leggi ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi