Wonderstruck, disponibile una clip tratta dal film drammatico con Julianne Moore

wonderstruck

Tratto dal romanzo La stanza delle meraviglie dello scrittore Brian Selznick, Wonderstruck verrà presentato al prossimo Festival di Cannes.

Wonderstruck, un collegamento oltre le epoche: poster e trama del film

La 70ª edizione del Festival di Cannes, che avrà luogo nella meravigliosa cittadina francese dal 17 al 28 maggio 2017, sarà l’occasione giusta per conoscere una sfilza di pellicole destinate a lasciare un marchio indelebile all’interno della storia recente della settima arte. Fra questi, c’è Wonderstruck, il film drammatico che ripercorrerà le vicende presenti nell’omonimo romanzo di Brian Selzinick – tradotto, qui in Italia, con il titolo La stanza delle meraviglie.

La trama di questa pellicola si evolve percorrendo due periodi temporali diversi, il 1927 e il 1977. Nel primo caso, Rose fugge per trovare il suo idolo, l’attrice Lillian Mayhew; nel secondo, invece, Ben va alla ricerca di suo padre dopo aver assistito alla dipartita di sua madre. Sebbene la distanza tra i due sia alquanto evidente, i protagonisti del film cominceranno ad un instaurare un legame che darà loro l’opportunità di vivere un’esperienza fuori dal comune. Il cast di Wonderstruck – il cui poster ufficiale mescola una serie di elementi portanti dall’indiscutibile fascino scenico – è composto da Julianne Moore, Oakes Fegley, Michelle Williams e Millicent Simmonds, un’attrice sorda al suo esordio assoluto nel mondo del cinema. Un binomio attoriale ben dosato per una produzione cinematografica che concorrerà per la Palma d’Oro, il prestigioso premio attribuito al miglior film tra quelli in competizione durante il Festival di Cannes.

Nel frattempo, è possibile ammirare la clip tratta da uno dei momenti salienti di Wonderstruck, con Ben e Rose al Museo di Storia Naturale di New York impegnati a rincorrersi tra reperti archeologici, esposizioni naturali e visitatori incuriositi dal loro passaggio. (Fonte clip: The Upcoming)

The following two tabs change content below.

Giorgio Longobardi

Multitasking addicted e formatore professionale. Divoratore di film, serie TV, anime e fumetti. Utopista, cultore del libero pensiero e grande appassionato di sport: tra i suoi sogni, quello di realizzare un gol in Premier League.

Lascia un commento